Sabato, 5 Dicembre 2020

Fausto Leali invita a cena Mario Balotelli dopo le accuse di razzismo al Gf Vip

Il calciatore era intervenuto in trasmissione per stigmatizzare le esternazioni del cantante ("Nero è il colore, negro la razza")

Fausto Leali, 75 anni, squalificato dal Grande Fratello Vip

"Una fucilata nello stomaco". Così Fausto Leali definisce la squalifica dal Grande Fratello Vip, arrivata a seguito delle accuse di razzismo per una frase pronunciata di fronte al coinquilino Enock Balotelli ("nero è il colore, negro la razza"). Uscito dalla Casa l'altroieri sera, il cantante 75enne si sfoga con il Corriere della Sera, ammettendo i propri errori e dicendosi pronto a rimediare. 

"Ho capito che avevo sbagliato non considerando le offese che aveva subìto", dice Leali. "Ma ora siamo d'accordo: andremo presto a mangiare assieme, anche con suo fratello Balotelli (Mario, ndr): voglio scusarmi e fargli capire che tipo di persona sono. Se non mi sono scusato subito è perché sono timido". Lo stesso Mario, di professione calciatore, è intervenuto nel corso della puntata per stigmatizzare quanto dichiarato da Fausto: "Non sei razzista", ha esordito, "ma hai detto una cosa da ignorante". Ed è per questo che l'artista spera di avere presto un confronto diretto. 

Con Enock la tensione sembra invece sciolta. "Il primo ad accompagnarmi alla porta è stato proprio lui. Forse avrà pensato: abbiamo esagerato. Sono stato espulso come un disertore. Ma lì ho capito che sono una brava persona, non un razzista. So perfettamente che non esiste una razza negra, è stato un errore, una parola uscita a vanvera. Le mie canzoni sono piene di riferimenti alla cultura africana". 

Mario Balotelli a Fausto Leali: “Non sei razzista, ma hai detto una cosa da ignoranti”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fausto Leali invita a cena Mario Balotelli dopo le accuse di razzismo al Gf Vip

Today è in caricamento