Domenica, 28 Febbraio 2021

Francesco Oppini sulla madre Alba Parietti: “È ingestibile, ho paura di fare una famiglia e discutere per colpa sua”

Il figlio dell'attrice ha parlato del particolare rapporto con la madre nel corso di una conversazione con Dayane Mello nella Casa del GF Vip

(Francesco Oppini  si confida con Dayane Mello sul suo particolare rapporto con la madre Alba Parietti)

La sintonia nata tra Francesco Oppini e Dayane Mello passa anche dalle confidenze che i due concorrenti del GF Vip hanno iniziato a rilasciarsi durante le giornate di convivenza che li scopre sempre più complici. Il figlio di Franco e Alba Parietti si è aperto con la modella riguardo al rapporto con la madre, definito “non è facile” per via di quella che appare come un’eccessiva ingerenza della donna nella sua vita.“Abbiamo due caratteri molto simili. Lei a volte è ingestibile”, ha affermato Francesco: “La mia paura è di fare una famiglia e avere discussioni per colpa di mia madre”.

Il commentatore sportivo ha poi spiegato come il modo di fare della madre sia un aspetto del suo carattere che si ripercuote anche nelle amicizie: “Questo suo modo di vivere non ce l’ha solo con me, ma anche con le sue amiche. Per noia chiama anche venti volte a giorno”, ha confidato ancora alla modella che gli ha consigliato di parlare apertamente con lei per appianare quegli aspetti che più lo infastidiscono. “Si offende”, la replica di lui, che già alla vigilia del suo ingresso nella Casa aveva raccontato la sua infanzia e adolescenza segnata dalla presenza di genitori popolari come i suoi.  

Francesco Oppini, il figlio di Alba Parietti: “Soffrivo quando mi mostravano i giornali con lei e i suoi fidanzati”

Francesco Oppini e il rapporto con la madre Alba Pariettti

Avere dei genitori famosi ha influenzato in modo determinante la vita di Francesco Oppini: “Ho sofferto i pregiudizi stupidi e inumani alle scuole elementari, quando i miei compagni venivano a farmi vedere le copertine dei giornali in cui c’era mia mamma con i suoi fidanzati: non poteva venire dai bambini, era opera dei genitori. Ed era la cattiveria più meschina, ero piccolo”, ha affermato Francesco in un’intervista rilasciata a Chi, ammettendo di aver sentito spesso la mancanza dei genitori lontani da lui per lavoro. “Mi è pesato, a un certo punto, avere una mamma che non era una mamma: quando penso a una mamma che stira, che cucina e che ti porta la colazione a letto, quella è mia nonna. Mia mamma è stata come un padre aggiunto: papà mi faceva studiare e giocare a calcio, mia madre faceva quadrare i conti. Era severa, ma non mi faceva paura se urlava, temevo di più mio papà quando mi parlava piano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesco Oppini sulla madre Alba Parietti: “È ingestibile, ho paura di fare una famiglia e discutere per colpa sua”

Today è in caricamento