Mercoledì, 28 Ottobre 2020
Stefania Orlando, 53 anni, concorrente del Grande Fratello Vip
Grande Fratello Vip

"Clausola di lavoro": la bomba di Stefania Orlando e Maria Teresa Ruta dopo il coming out di Garko

Perché l'attore torinese ha sempre negato la sua omosessualità? Ecco le ipotesi dei concorrenti del Gf Vip

"Non mi interessa svelare il segreto di Pulcinella, perché ormai è un segreto di Pulcinella e lo sanno tutti. Quello che mi interessa è spiegare perché lo è stato". Così ieri sera Gabriel Garko in lacrime ha fatto coming out in diretta televisiva di fronte ai telespettatori del Grande Fratello Vip e agli inquilini della Casa più spiata d'Italia. Ed è proprio tra i concorrenti del loft di Cinecittà che nelle ore successive si è ipotizzato il perché l'attore non abbia parlato finora. 

A tornare sull'argomento sono in particolare Maria Teresa Ruta e Stefania Orlando, showgirl con più esperienza televisiva  rispetto agli altri inquilini del loft. “Quindi fatemi capire, Gabriel Garko ha finalmente fatto coming out - ha dichiarato Orlando - Vero? Bene, sono contenta. Secondo me lui l’avrebbe fatto anche prima, ne sono sicura. Sono felice che si sia liberato. Chissà come mai non l’ha detto in passato". E Ruta ha fatto eco: "Magari una clausola di lavoro, può essere questo che non lo faceva parlare. Anni fa succedeva che facessero queste cose".

E il pensiero va inevitabilmente alle dichiarazioni rilasciate qualche giorno fa da Adua Del Vesco, giovane attrice e fidanzata di copertura di Garko, che proprio durante il reality show ha raccontato di non aver avuto la libertà di frequentare il suo reale fidanzato. Il motivo sarebbe legato proprio a questioni di immagine. Non solo. Adua ha anche aggiunto che quando il suo fidanzato Massimiliano Morra ebbe un grave incidente, qualcuno gli vietò di andarlo a trovare in ospedale

Grande Fratello Vip, Garko in diretta fa coming out: "Ho vissuto in un segreto di Pulcinella"

Vladimir Luxuria: "Quanti artisti si fingono etero per lavorare"

Che per ragioni di lavoro ad alcuni artisti venga sconsigliato di fare coming out è una denuncia portata avanti nella serata di ieri anche da Vladimir Luxuria. "Gabriel Garko fa coming out: quanti attori sono costretti ancora a fingersi etero perché il loro agente li vuole sex symbol per donne minacciando altrimenti di non farli più lavorare?", ha scritto l'attivista LGBT su Twitter, "Meglio recitare su un set che nella vita prendendo in giro gli altri e se stessi". 

Tutt'altro che concilianti invece i toni di Tommaso Zorzi, altro inquilino della casa dichiaratamente gay, che anziché apprezzare il coraggio di Garko a liberarsi dalla menzogna, ha preferito prenderlo in giro con una battuta che sta scatenando la bufera in rete. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

"Clausola di lavoro": la bomba di Stefania Orlando e Maria Teresa Ruta dopo il coming out di Garko
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...