Mercoledì, 27 Ottobre 2021
senza filtri

Gf Vip, Nicola Pisu: "Per colpa della cocaina ho fatto cose brutte a mia madre"

Il figlio di Patrizia Mirigliani racconta il periodo più buio della sua vita e rivela di aver più volte pensato anche al suicidio

Il Grande Fratello Vip è una sfida importante per Nicola Pisu, ma anche una bella possibilità per raccontare la sua storia e lanciare un messaggio di speranza a tutti i ragazzi - e i loro familiari - che come lui si sono fatti inghiottire dalla droga. 

Il figlio di Patrizia Mirigliani ha intrapreso un lungo percorso terapeutico per disintossicarsi e oggi può finalmente vivere le cose in modo vero, non artefatto come quando era sotto l'effetto di sostanze. "Le sensazioni dovute alle sostanze erano diverse, finte e pericolose" ha raccontato all'interno della Casa a Gianmaria Antinolfi, al quale ha confidato i momenti più tristi di quello che è sicuramente stato il periodo più buio della sua vita. 

"Ho fatto cose brutte a mia madre"

Nicola si è messo a nudo: "Ero dipendente dalla coca. Tutto è iniziato che ero un ragazzo e poi le cose sono peggiorate. Ho fatto cose brutte anche in casa a mia madre - ha rivelato - Non parlo di violenza fisica, ma psicologica". E la figlia del patron di Miss Italia ha dovuto prendere necessariamente provvedimenti: "Non potevo nemmeno più avvicinarmi a lei a causa della denuncia che mi aveva fatto", ha spiegato Pisu.

"Volevo ammazzarmi"

Il fondo lo ha toccato l'anno scorso: "Mi volevo ammazzare. Mi sono venute in mente cose brutte - ha spiegato al nuovo amico - Ero in questa stanza e mi venivano pensieri. Poi le ultime volte che lo facevo sapevo di essere arrivato al limite e piangevo mentre facevo queste cose".

Gf Vip, Nicola Pisu rivela un dettaglio inedito del contratto: la regia stacca

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gf Vip, Nicola Pisu: "Per colpa della cocaina ho fatto cose brutte a mia madre"

Today è in caricamento