Lunedì, 1 Marzo 2021
dopo la puntata

Gf Vip, Paolo Brosio in lacrime racconta l'incubo covid. Ma è polemica per la frase 'negazionista' sui tamponi

Il giornalista è entrato ieri nel reality show dopo aver combattuto una battaglia contro il coronavirus

Paolo Brosio, 64 anni

Il primo accenno all'incubo coronavirus è arrivato pochi minuti dopo il suo ingresso. Paolo Brosio, ancora scosso dal ricovero causa covid, si è commosso abbracciando i compagni e spiegando loro di aver vissuto un vero e proprio incubo: "Ero in ospedale e voi non potete capire quanto mi ha fatto bene guardare in tv l'applauso di incoraggiamento che mi avete fatto in diretta". Peccato però che qualche ora dopo il giornalista è finito al centro delle polemiche per una frase giudicata da più parti negazionista sul funzionamento dei tamponi. 

Le frasi 'negazioniste' sui tamponi

"Ho avuto il virus. La cosa incredibile - ha spiegato Brosio al termine della puntata - è che avevo fatto 43 tamponi, tutti negativi. Due giorni prima di entrare avevo questa tossetta che mi impediva di parlare e mi chiedevo ‘cosa ca**o faccio se non posso parlare?’. Come facevo a entrare? Allora ho chiamato un autore e ho chiesto un controllo prima di entrare, si sono messi subito a disposizione, alle 21 di sera mi hanno portato a Villa Tiberia e mi hanno ribaltato come un calzino. Risonanza, esami, ti infilano un ago nella femorale, un dolore e da lì hanno capito che c’era qualcosa che non andava. Mi hanno fatto la Tac ed era polmonite bilaterale interstiziale. Ma avevo 43 tamponi negativi!". 

Chi è Maria Laura De Vitis, fidanzata segreta (e bellissima) di Paolo Brosio del Gf Vip

"Adesso posso donare il sangue, sto benissimo - ha concluso - In realtà io ero guarito già dopo una settimana ma non veniva il tampone positivo, cioè veniva uno negativo e uno positivo e così via, invece ne servivano due negativi consecutivi. Sono stato in clinica 29 giorni perché non me ne venivano due negativi consecutivi. C’è qualcosa che non va in questa storia dei tamponi, non è attendibile. Anche perché poi mi devi dire: carica virale alta, media e bassa. Io avevo carica virale bassa e con bassa, ca*o, tu mi devi far uscire”! Non mi facevano uscire, scleravo, camminavo in diagonale per la camera, ore e ore".

Parole, queste ultime, che non sono piaciute ad alcuni utenti su Twitter, che lo hanno accusato di avvalorare le tendenze negazioniste

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gf Vip, Paolo Brosio in lacrime racconta l'incubo covid. Ma è polemica per la frase 'negazionista' sui tamponi

Today è in caricamento