Domenica, 28 Febbraio 2021

Gf Vip, i giochi strategici tra Salemi, Pretelli e Zorzi: il confronto

Dopo la puntata di lunedì scorso è chiara la strategia di alcuni concorrenti della Casa

Il confronto tra Zorzi, Salemi e Pretelli

Alfonso Signorini non ha perso tempo e ha inaugurato l'inizio della 35esima parlando di strategie, amicizie più o meno vere e finale.

Il conduttore ha cercato di fare chiarezza su quanto successo lunedì: la scelta di Giulia di escludere Tommaso dal televoto per il secondo finalista. La scelta ha destato alcuni sospetti fin da subito all'interno della casa proprio per l’amicizia che lega Salemi all’influencer.

Gli scontri nei giorni successivi non sono mancati, anzi, e ognuno ha espresso la propria opinione in merito non alla scelta ma alla motivazione, anche Dayane Mello l'ha accusata di aver messo in atto una strategia. 

"Mi vestono come l'invincibile Zorzi - ha dichiarato l'influencer -, quello che a prescindere vincerà al televoto, si riempiono tutti la bocca dicendo che sono il vincitore, ma poi mi hanno dato il colpo di grazia".

"E' stato un errore mio, avrei dovuto ammetterlo fin da subito" ha replicato Giulia, dando quindi ragione a chi la accusava di aver giocato. 

Anche per Maria Teresa Ruta la situazione è limpida "meglio un televoto con Zelletta anzichè con Zorzi" ritenendolo un concorrente forte. Alfonso ha riaperto il collegamento con la Casa: "La strategia esiste, fa parte del gioco. Pierpaolo cosa mi dici delle accuse ricevute?" Pretelli ha risposto sicuro spiegando l'importanza del rapporto con Zelletta: "Ho fatto quello che mi sentivo, come sempre, lui mi è stato molto vicino nell'ultimo periodo, più di Tommaso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gf Vip, i giochi strategici tra Salemi, Pretelli e Zorzi: il confronto

Today è in caricamento