Mercoledì, 3 Marzo 2021

Gf Vip, Signorini: "Monte salvo in zona Cesarini, la De Lellis fece un discorso omofobo e ignorante"

Il giornalista ha chiarito la sua posizione dopo le critiche per l'"assoluzione" dell'ex tronista, diversamente di quanto accaduto l'anno scorso con Giulia De Lellis

Alfonso Signorini

Impossibile dimenticare il feroce faccia a faccia dello scorso anno tra Alfonso Signorini e Giulia De Lellis, messa all'angolo dal direttore di Chi per alcune dichiarazioni omofobe fatte nella Casa del Grande Fratello Vip. Non lo hanno dimenticato, infatti, i fan del reality che hanno contestato sui social il trattamento diverso nei confronti di Francesco Monte - anche lui protagonista di una vicenda simile nei giorni scorsi - "assolto" dall'opinionista nella diretta di lunedì.

Gf Vip, esplode la polemica: "Elia accusato di razzismo, Monte assolto"

Nell'ultima puntata di Casa Signorini, il re del gossip ha spiegato la sua posizione: "Monte dice che vedere due donne baciarsi in bocca fa schifo. E' omofobia o non è omofobia? Io dico la mia, ma si era già capito, omofobia è un termine molto pesante, è un'accusa molto pesante che va usata solo quando ci sono dei dati incontestabili. L'anno scorso me la sono presa con la De Lellis perché dire che non si beve dal bicchiere di un gay è un discorso omofobo, oltre che ignorante, e su questo non ci piove. Poi, dire che due donne fanno schifo quando si baciano, lì siamo in una zona molto labile, però devo dire che quando gliel'ho proprio chiesto, lui intelligentemente ha fatto marcia indietro dicendo che quando c'è sentimento non gli dà fastidio, quindi si è salvato in zona Cesarini. Il suo discorso tra nord è sud? Quello è razzismo secondo me". L'assoluzione, però, c'è stata anche per quello. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gf Vip, Signorini: "Monte salvo in zona Cesarini, la De Lellis fece un discorso omofobo e ignorante"

Today è in caricamento