rotate-mobile
Giovedì, 26 Gennaio 2023
Spettacoli&Tv

Ezio Greggio replica a Flavio Insinna: "Dichiarazioni diffamatorie, mai evaso le imposte"

Così il conduttore di Striscia ha risposto alle accuse dell'ex volto di 'Affari tuoi' alla trasmissione di Ricci, accusata di non aver trasmesso il servizio nel quale rifiutava il Tapiro senza che ne venisse consegnato uno anche a Greggio per i suoi presunti problemi col Fisco italiano

A distanza di qualche ora dalla diretta Facebook con cui Flavio Insinna, scusandosi con le persone offese, dava la sua versione rispetto a quanto trasmesso da Striscia nei giorni scorsi, ecco arrivare la dichiarazione dell'entourage di Ezio Greggio, citato dall'ex conduttore di Affari Tuoi nel filmato. 

"Ascoltate e lette le diffamatorie dichiarazioni del sig. Flavio Insinna, precisiamo che il sig. Ezio Greggio non solo non ha mai evaso le imposte, sempre pagate in Italia fino all'ultimo centesimo, ma, chiariti i passati equivoci, intrattiene un rapporto corretto e trasparente con le istituzioni fiscali" ha fatto sapere lo staff di Greggio che, all'epca dei fatti, chiarì la sua posizione anche in un'intervista al Corriere della Sera. 

Il motivo per cui Insinna ha chiamato in ballo il conduttore di Striscia risale al rifiuto del Tapiro consegnatogli da Staffelli: "Voglio vedere Greggio attapirato per l'indagine della Guardia di Finanza, altrimenti non siete nelle condizioni di farmi la morale" aveva detto allora il presentatore, concetto che ha rievocato anche nell'ultimo video Facebook. 

In seguito, un altro comunicato stampa a firma 'Striscia la notizia' viene diffuso per specificare i motivi per i quali il programma di Antonio Ricci non ha mai trasmesso il discusso filmato: "Flavio Insinna, a corto di argomenti cerca di azzerare i fuori onda presentati da 'Striscia' sul suo comportamento in studio durante le registrazioni di 'Affari tuoi', dove arriva a spingere per taroccare la trasmissione eliminando il pacco X e alterando la scelta dei concorrenti. Arrampicandosi sugli specchi, ripesca la storia del Tapiro, da lui respinto nel 2013, già ampiamente chiarita nel maggio 2015". 

"Il Gabibbo, infatti" - prosegue la nota - "Era stato costretto ad acquistare mezza pagina dal Corriere della sera per spiegare al rosicone (in Rai avevano premiato 'Striscia' e non lui) che il servizio sul Tapiro non era stato messo in onda perché 'lei pronunciava delle frasi che, a detta dei legali, le avrebbero attirato una denuncia penale'. Denuncia che senz'altro arriverà dopo che ieri sera, su Facebook, ha dato dell'evasore fiscale a Ezio Greggio, nel disperato tentativo di difendersi".
Insomma, la querelle non pare proprio avere fine. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ezio Greggio replica a Flavio Insinna: "Dichiarazioni diffamatorie, mai evaso le imposte"

Today è in caricamento