Sabato, 23 Ottobre 2021
Spettacoli&Tv

Ice Bucket: c'è chi scherza e chi firma assegni veri

Dopo lo sfogo di Kledi, tanti i vip che mostrano pubblicamente le loro donazioni

Non si scherza con la ricerca: dopo l'euforia iniziale per l'Ice Bucket Challenge, quando molti vip hanno iniziato a farsi prendere a secchiate d'acqua ghiacciata in testa per sensibilizzare la raccolta fondi a favore della ricerca sulla Sla, tanti altri personaggi famosi si sono schierati contro i colleghi, accusandoli di fare soltanto gesti di facciata senza però dare aiuti concreti in termini economici.

Notevoli polemiche ha suscitato ad esempio il video della doccia "hot" di Marika Fruscio, che ha nominato tra l'altro Jenny a' Carogna, divenuto "famoso" durante i fatti della finale di Coppa Italia all'Olimpico nei mesi scorsi. Nel discorso di accompagnamento del suo video, la soubrette partenopea sembra poi non avere ben chiara quale sia la finalità dell'Ice Bucket Challenge.

Molto sentito è stato invece lo sfogo di Kledi Kadiu, che si è scagliato contro i colleghi usando parole molto dure, accusandoli di speculare su un tema così delicato per trarre visibilità personale, soprattutto nel caso di vip di serie b e in cerca di un ritorno di immagine a qualsiasi costo, e mostrando un assegno a favore della ricerca.

Come lui a che tanti altri stanno ora facendo altrettanto. I rapper Emis Killa, Fedez e Rocco Hunt hanno mostrato con orgoglio i loro versamenti. Alcuni di loro però non hanno rinunciato a farsi la doccia ghiacciata. Stesso comportamento per Rita Dalla Chiesa, Jerry Calà (che ha mostrato orgoglioso la propria donazione da mille euro, il manager Lucio Presta e Teo Teocoli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ice Bucket: c'è chi scherza e chi firma assegni veri

Today è in caricamento