Sabato, 15 Maggio 2021
l'intervista

Angela Melillo: "Sull'Isola per evadere. I naufraghi? Gascoigne non promette bene, con la Isoardi potremmo diventare amiche"

La soubrette è pronta a sbarcare in Honduras. "In bilico fino all'ultimo", ha deciso di buttarsi e a Today confida: "Più di tutto mi spaventa la notte e i suoi abitanti. E il fatto che non ci sia una farmacia dove acquistare della valeriana".

Angela Melillo, foto @Carlo Bellincampi

Appena in tempo per l'ultima telefonata prima di sbarcare sulle spiagge hondurene, laddove alloggia separata dai colleghi naufraghi e in sicurezza. Quando chiamiamo Angela Melillo manca poco all’inizio della nuova edizione de L'Isola dei Famosi, quest’anno speciale COVID edition . L'emozione è tanta, confida a Today la soubrette - che nel 2004 partecipò a La Talpa (e vinse) - ma anche la tensione per quella che sarà sicuramente la sua avventura più intensa e difficile.

Le tue emozioni e i tuoi pensieri a poche ore dal 'naufragio' sull'Isola?
"È complicato rispondere, dovrei far chiarezza in quel groviglio di sensazioni che da giorni mi porto dentro. Penso a quello che ho lasciato ma ancor più a cosa mi aspetta, alle difficoltà che potrei incontrare. Ma sono carica, sono abituata a faticare sodo per raggiungere gli obiettivi ed è ciò che farò, ho avuto una grande maestra: la Vita".

Avevi più dubbi o più entusiasmo prima di dire 'sì'?
"Un mix perfetto direi. Sono stata in bilico fino all'ultimo momento ma poi è prevalsa la mia caparbietà e la voglia di mettermi in gioco, per sfruttare al meglio l'occasione che un reality come questo può darti: la possibilità di ritrovarci con noi stessi elaborando tutto ciò che è successo fino ad oggi, per poi tirare una linea e ricominciare. Guardando il programma, ho sempre pensato che ci sia un 'prima' e un 'dopo' Isola e oggi, sono ansiosa di iniziare per scoprire il mio 'dopo'".

L'Isola dei Famosi è una bella avventura ma anche un programma televisivo. Non è un segreto che i reality sono un 'pretesto' per lanciare nuovi personaggi o far tornare alla ribalta altri. Hai partecipato per riavere la tua occasione?
"Ho partecipato per una voglia di evasione e per pura follia. E più realizzo che manca poco e più prevale il sentimento di follia in realtà (sorride, ndr.). Le occasioni televisive sono sempre 'nuove occasioni'. Ogni qual volta che si va in video, si accende un megafono da cui poter lanciare importanti messaggi o farsi conoscere meglio di come la vita ti ha mostrato fin'ora. Il mio megafono è acceso, spero di inviare messaggi positivi dall'Honduras fino a lì".

Ti manca la tv?
"Dipende dai momenti. Sicuramente sento la mancanza di quella televisione di cui sono stata per tanti anni protagonista. Ma a chi ha fatto TV come l'ho fatta io, la TV mancherà sempre".

A casa lasci tua figlia e il tuo compagno. Come l'hanno presa?
"Secondo me, sotto sotto, bene (sorride, ndr.). Scherzo! La sera prima della partenza non è stata facile, ma poi mi hanno dato tanta forza e mi hanno spronata a partire con una carica di cui ho fatto scorta e da cui attingerò ogni qual volta mi mancherà la quotidianità".

Ti hanno dato qualche consiglio?
"Mi hanno chiesto di esser forte come sono a casa, di non mollare mai e di farmi rispettare. E poi, mi hanno detto di lasciarmi andare e far venir fuori l'ironia che c'è dietro l'immagine 'sempre impeccabile' che una ballerina solitamente deve avere. Direi che non avendo con me trousse, tacchi e mezze punte, quest'ultimo punto sarà semplice da mettere in pratica".

Cosa ti spaventa di più di questa avventura?
"La notte e i suoi abitanti. E il fatto che non ci sia una farmacia dove acquistare della valeriana".

Sull'Isola le difficoltà sono tante. La fame, i mosquitos, l'assenza di comodità. Ma anche la convivenza forzata, in quelle condizioni, può giocare brutti scherzi. Chi ti preoccupa di più degli altri naufraghi?
"Ancora non mi sono fatta una reale idea perché, causa Covid, anche in questa fase pre-programma ci hanno tenuti tutti molto separati e in sicurezza. Sto aspettando di approdare sul bagnasciuga per avere tutti gli imprinting del caso. Indubbiamente Paul Gascoigne, con quel suo passato della Lazio, non promette bene!".

Chi invece pensi possa essere la tua spalla perfetta?
"Di certo mi farò un sacco di risate con Roberto Ciufoli, che conosco da anni. Poi ho incrociato lo sguardo di Elisa Isoardi nei corridoi e, sotto la mascherina, c'era un sorriso sincero che sono riuscita a intravedere nonostante la protezione anti Covid. Non so se posso definirla spalla ma, sicuramente, mi piace pensare che possa essere una buona amica con cui relazionarmi e avere confronti costruttivi. Credo molto nel dialogo tra donne. Trovo che tra donne ci sia una maggiore capacità di aiutarsi e comprendersi".

Nel 2004 hai vinto La Talpa. Punti a fare il bis?
"Gli strumenti del mestiere li ho portati tutti: stomaco da vendere, muscoli tesi e nervi ben saldi. Ora bisogna vedere se le dinamiche che troverò in Honduras, si rifanno a quelle di allora. Ne dubito, ma non c'è problema. Ho una forza che ai più può sembrare inaspettata ma posso garantire che se punto un traguardo, cerco sempre di arrivare più vicino possibile alla meta".

Isola dei Famosi 2021: cast, concorrenti, anticipazioni puntate e tutte le novità sulla nuova edizione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angela Melillo: "Sull'Isola per evadere. I naufraghi? Gascoigne non promette bene, con la Isoardi potremmo diventare amiche"

Today è in caricamento