rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Spettacoli&Tv

Iva Zanicchi stronca Celentano sul reddito di cittadinanza: "Diseducativo, l'ozio è il padre dei vizi"

La replica della cantante al Molleggiato che difende il sussidio varato dal M5S e ora verso l'abolizione con il governo Meloni

Il sussidio della discordia. Non si placa la polemica sulla decisione del governo Meloni di abolire, dal 2024, il reddito di cittadinanza, introdotto dal Movimento 5 Stelle per garantire un sostegno economico a chi è disoccupato. A schierarsi contro la premier anche Adriano Celentano, che su Facebook modifica il titolo di una delle sue hit, "Chi non lavora non fa l'amore", per lanciare un messaggio chiaro: "Chi non lavora comunque non si abbandona". 

Un post che ha fatto il giro del web, raccogliendo consensi ma attirando anche diverse critiche. Una delle repliche più dure arriva da Iva Zanicchi: "Come tutti ho un amore fortissimo per Celentano, lo amo come artista, ma non è detto che ogni volta che lui 'predica' io sia d'accordo. E in questo caso non lo sono: sulla difesa del reddito di cittadinanza la sua 'predica' è sbagliata". 

Il post di Adriano Celentano

La replica di Iva Zanicchi

Le parole di Iva Zanicchi non stupiscono, considerando la sua nota vicinanza alle politiche di centrodestra. La cantante porta avanti le sue idee e affonda il colpo: "Io sono d'accordo nel difendere chi non ha un lavoro - spiega all'Adnkronos - ma sono altrettanto d'accordo con il Governo quando cerca di aiutare soltanto chi ha veramente bisogno, anche se mi rendo conto che questo è un ragionamento impopolare. Va bene ed è sacrosanto aiutare chi non lavora, ma se questi aiuti in modo sconsiderato vanno anche a ragazzi che il lavoro non lo cercano e restano a casa, magari sommando qualche lavoretto in nero al reddito di cittadinanza, allora non va bene: non si aiutano così, perché è diseducativo e si fa loro del male, perché l'ozio è il padre dei vizi". 

Iva Zanicchi e il regalo di Berlusconi: "Mi ha commosso"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iva Zanicchi stronca Celentano sul reddito di cittadinanza: "Diseducativo, l'ozio è il padre dei vizi"

Today è in caricamento