Domenica, 24 Ottobre 2021
Spettacoli&Tv

Skyfall: James Bond fa coming out?

Sottintesi gay e scene ambigue nell'ultimo film della saga dell'agente 007. Javier Bardem è il primo villain omosessuale della serie e forse Bond potrebbe rivelarsi bisex

Su James Bond si è detto e scritto di tutto, soprattutto sulla sua fama di tombeur de femmes.

In oltre cinquant'anni di onorato carriera al servizio segreto di Sua Maestà britannica, l'agente 007 ha fatto strage dei cuori di non meno di un centinaio di donne, diventando il simbolo stesso del maschilismo.

Il suo stesso capo lo bolla in un'occasione come "dinosauro sessista e misogino, residuo della guerra fredda".

Bond il macho, Bond lo sciupafemmine, Bond l'uomo tutto di un pezzo che non deve chiedere mai. O forse no?

L'uscita il 31 ottobre di "Skyfall", il ventitreesimo film ufficiale della saga dell'agente 007 potrebbe rivelare un retroscena diverso.

Quando Raoul Silva, il villain interpretato da Javier Bardem, incontra Bond per la prima volta, le sue dita scorrono sul petto nudo dell'agente. E Bond risponde: "Che cosa ti fa pensare che questa sia la mia prima volta?".

Una battuta che non è sfuggita ai giornalisti che hanno assistito alla premiere di "Skyfall" e che non si sono lasciati sfuggire l'occasione di chiedere spiegazioni ai diretti interessati durante la conferenza stampa.

"Fa parte del gioco, ma non è esattamente solo un gioco - ha spiegato Bardem - In realtà si trattava più che altro di mettere l'avversario in una situazione di disagio in cui persino Bond non sa come uscirne fuori".

Al dibattito ha partecipato anche il regista Sam Mendes: "In tutti i film di Bond c'è un'enorme carica omoerotica. E c'è anche molto camp. E ho voluto includere proprio questo. Poi è arrivato Javier e ha portato tutto su un altro livello, il giorno che abbiamo girato la scena. Il modo con cui sbottona la camicia di Bond, sono stato molto attento affinché desse un'impressione di disagio?". 

Daniel Craig ha commentato la performance straordinaria di Bardem e poi ha ribadito: "Io non vedo il mondo secondo divisioni sessuali".

Craig in passato ha interpretato diversi personaggi omosessuali (nel 1998, ancora semisconosciuto, interpreto l'amante del pittore Francis Bacon in "Love is the Devil" mentre nel 2006 sconvolse il Festival di Venezia con un bacio gay in "Infamous").

Una volta diventato "Bond, James Bond", Craig cercò di convincere i produttori a inserire scene gay all'interno dei film della saga per accontentare i suoi numerosi ammiratori.

"Oggi i fan lo accetterebbero senza problemi - disse all'epoca - Doctor Who (una serie culto della tv britannica, ndr) ha avuto scene gay e nessuno si è scandalizzato per questo". 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Skyfall: James Bond fa coming out?

Today è in caricamento