rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Spettacoli&Tv

James Cameron nel ciclone, Avatar è un plagio?

Un uomo sostiene di essere l’autore della storia originale utilizzata nel film campione d’incassi

Solo oggi si conosce la vicenda iniziata nel 2011 con una denuncia sporta da Eric Ryder contro James Cameron, regista e produttore del film di fantascienza Avatar, e la sua società di produzione Lightstorm Entertainment.

L’accusa è quella di plagio per la storia raccontata nel film di fantascienza campione di incassi nel 2009, basata su un racconto che dice di avere scritto personalmente, dal titolo "K.R.Z. 2068". Un giudice americano ha ordinato a Cameron di cedere le minute della scenografia del discusso film ai legali dell'uomo, ma si è rifiutato di autorizzare i legali ad accedere alle agende personali di Cameron e di Jon Landau, il direttore operativo di Lightstorm Entertainment.

Interpretato da Sam Worthington e Stephen Lang, il film, pubblicato nel tradizionale formato 2D, ma anche in 3D e 3D IMAX, è costato 237 milioni di dollari è ha guadagnato circa tre miliardi, detenendo il record d’incassi fino all’uscita di Skyfall. Ha vinto tre premi Oscar nel 2010, per la migliore fotografia, la migliore scenografia e i migliori effetti speciali. 

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

James Cameron nel ciclone, Avatar è un plagio?

Today è in caricamento