Giovedì, 5 Agosto 2021
Spettacoli&Tv

Assassinato Karar Nushi, il "Brad Pitt iracheno"

L'attore trovato senza vita in strada lunedì a Baghdad. Da mesi riceveva minacce da parte di gruppi islamisti estremisti per il suo stile di vita "occidentale" e per atteggiamenti omosessuali

Karar Nushi

Torturato e ucciso perché troppo "occidentale" e sospettato di essere gay. Sarebbero queste le motivazioni dell'atroce omicidio di Karar Nushi, conosciuto come il "Brad Pitt iracheno".

L'attore è stato trovato senza vita lunedì sul ciglio di una strada di Baghdad. Il corpo straziato, a malapena riconoscibile. Capelli lunghi e biondi, look occidentale, grande amico delle donne, da mesi riceveva minacce da parte di gruppi islamisti estremisti che non condividevano il suo aspetto fisico, tantomeno il suo stile di vita. Continuamente accusato di avere atteggiamenti omosessuali, Karar Nushi non si è mai lasciato intimidire.

karar nushi corpo-2

Le immagini del corpo senza vita di Karir Nushi in un post su Facebook

L'omicidio, dunque, sarebbe di matrice islamica. Da anni in Iraq frange sunnite e sciite seminano il terrore con rapimenti e torture contro ragazzi sospettati di essere omosessuali. Karar Nushi è un esempio di coraggio e libertà, che in molti in queste ore stanno omaggiando sui social. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assassinato Karar Nushi, il "Brad Pitt iracheno"

Today è in caricamento