rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Spettacoli&Tv

Karina Huff a Domenica Live: "Mio figlio mi ha salvata dal cancro"

La famosa attrice degli anni '80, celebre nei classici "vacanzieri", ha sconfitto la malattia grazie all'amore del figlio Alex. Per sostenere la battaglia della mamma durante la chemioterapia, si è persino rasato i capelli

Bella, bellissima, nonoste sia trascorso un trentennio da quel famoso periodo d'oro degli anni '80, che l'ha resa una delle protagoniste del cinepanettone, in particolare dei film vacanzieri dell'epoca, fatti di spiagge, sole, costumi.

Karina Huff è stata ospite a Domenica Cinque, dove ha raccontato a Barbara D'Urso la sua terribile malattia, che l'ha costretta a vivere in una condizione fisica mortificante ma, mentre le cure hanno svilito la sua bellezza, la volontà di vincere quel male è stata talmente forte da permetterle alla fine di gridare: "Ce l'ho fatta".

Il profondissimo amore verso il figlio Alex è stato per l'attrice il motivo fondamentale, che l'ha spinta ad andare avanti, combattendo duramente contro quel maledetto cancro al seno, scoperto per caso sotto la doccia:

"Un giorno, mi stavo spalmando la crema dopo la doccia, e mi sono accorta di un nodulo sotto il seno. In quel momento ho capito subito che era un tumore. Anche se una volta su 10 è una cisti.

Le notizie via via erano sempre peggiori: la prolificazione delle cellule cancerose era molto ampia. Ho iniziato la chemioterapia: sono molto vanitosa e sapevo che avrei perso i capelli. Ma mio figlio, che aveva 15 anni, me l'ha chiesto e mi ha fatto promettere di non dirgli mai bugie. Gli ho detto che avevo un brutto male, ma che tutto andava bene e potevamo farcela insieme.

Ero pronta al fatto di perdere i capelli, ma non ti spiegano che perdi anche le ciglia e le sopracciglia. Sono quelli che fanno l'occhio e mi vergognavo. Così, iniziai a mettere gli occhiali. E Alex per non farmi sentire sola si è rasato i capelli con me. Per togliere la parte inferiore del seno destro, mi sono sottoposta a molte operazioni. Ma oggi posso dire che la mente cura tutto. E allo stesso modo credo che la depressione e la tristezza aprano la porta alla malattia. Voglio dire a tutte le donne di non mollare: se il cancro viene e torna, come è successo a me lo scorso anno, possiamo sconfiggerlo. Parte tutto dalla testa. Ero convinta di morire, stavo organizzando tutto perché mio figlio non rimanesse solo. Ma mio figlio mi ha salvato. Mi ha detto: 'Mamma ce la farai".

E così è stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karina Huff a Domenica Live: "Mio figlio mi ha salvata dal cancro"

Today è in caricamento