rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Spettacoli&Tv

La Vigilanza Rai gela Vespa: no a prima serata con Renzi, Grillo e Berlusconi

La proposta violerebbe la par condicio

Doccia gelata per Bruno Vespa.

La commissione di Vigilanza Rai si è opposta all’idea di realizzare tre puntate speciale di “Porta a Porta” in prima serata, ciascuna avente come ospite Silvio Berlusconi, Matteo Renzi e Beppe Grillo, il 14, 15 e 16 aprile.

A loro sarebbe stato riservato il prime time, mentre i leader degli altri schieramenti avrebbero trovato spazio in seconda serata. Idea che ha suscitato le proteste delle formazioni minori, sintetizzate dal coordinatore di Sinistra Ecologia e Libertà, Nicola Fratoianni: “Renzi, Grillo, Berlusconi occupano da settimane ogni spazio possibile in ogni Tg del servizio pubblico e privato”.

La proposta di Bruno Vespa è contraria ai principi della par condicio. La commissione ha bocciato anche il confronto politico previsto per il 23 maggio, praticamente alla vigilia delle Europee, che avrebbe visto protagonisti - nelle intenzioni - i leader dei tre principali partiti.

La lettera inviata ai vertici Rai è stata accompagnata anche dal parere del presidente Roberto Fico, che si era già detto contrario all’ipotesi delle tre prime serate: “Credo che così come è stato strutturato il palinsesto, comporterebbe una violazione della par condicio”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Vigilanza Rai gela Vespa: no a prima serata con Renzi, Grillo e Berlusconi

Today è in caricamento