Venerdì, 5 Marzo 2021

Laura Pausini a cuore aperto: "Ho avuto una crisi pochi mesi fa"

La cantante confessa di aver vissuto un momento difficile durante il lockdown, in cui è arrivata a mettere in discussione anche la sua carriera

Laura Pausini, foto @Instagram

Non ha mai avuto filtri Laura Pausini, nel bene e nel male, così, anche stavolta, si confessa a cuore aperto dopo un momento difficile. In collegamento da Los Angeles per la presentazione del singolo 'Io sì' - cantato (e scritto nella versione italiana dalla stessa Pausini con Nicolò Agliardi) per il film 'The Life Ahead /La Vita Davanti A Sé' di Edoardo Ponti che segna il ritorno alle scene di Sophia Loren dopo 10 anni di assenza e che esce domani in tutto il mondo - la cantante ha rivelato: "Con il lockdown mi sono sentita persa. Sono entrata in crisi. A un certo punto mi sono chiesta anche se a qualcuno importasse ancora se io cantassi o meno. Poi quest'estate il lavoro su questo brano mi ha riempito di nuovo le giornate e non ho avuto più un momento libero".

Un periodo scuro dal quale è riuscita a venirne fuori grazie al lavoro e all'amore del compagno, Paolo Carta, e della figlia. Insomma, anche questo fa parte del mestiere, ha spiegato: "In questi anni ho imparato a gestire queste situazioni di possibili nomination. Per carattere ho bisogno di pensare che non vinco, perché se mi gaso poi mi viene il 'crollone' se non vinco".

Laura Pausini: "Mi hanno chiesto di fare l'attrice ma non sono capace"

Durante la conferenza stampa, Laura Pausini - parlando di questa esperienza cinematografica - ha aggiunto: "Non voglio fare l'attrice, non sono capace. Negli anni mi hanno chiesto diverse volte di fare dei film ma anche di entrare in altri settori che io non sento miei. A me non interessa approfittare del nome per fare cose che non mi appartengono. Non mi piace buttarmi in cose che non so fare bene". 

Laura Pausini: "Mia figlia mi chiede ogni mattina se il coronavirus è andato via"

"Il videoclip - ha aconcluso - è un'altra cosa. Mi piace disegnarli, scegliere la scenografia, disegnare la copertina. Anche la copertina di 'Io sì' l'ho scelta io. Ma io voglio essere me stessa, non una cosa che non sono. Il cinema mi piace molto vederlo, anche le serie tv, ma recitare è un'altra cosa. Il cinema lo guardo spesso di notte. Io vado a letto verso le 4.30-5, perché c'è chi mi aiuta con mia figlia al mattino. Perché a quell'ora posso stare con me stessa, quando smettono le telefonate di lavoro anche dall'America. Allora vedo film, sento musica, mi dedico a me stessa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laura Pausini a cuore aperto: "Ho avuto una crisi pochi mesi fa"

Today è in caricamento