rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Spettacoli&Tv

Striscia la Notizia, Luca Abete aggredito da un gruppo di migranti

L'inviato del tg satirico di Canale 5, insieme alla sua troupe, è stato aggredito a Caserta da un gruppo di extracomunitari durante la realizzazione di un servizio: il racconto su Facebook

"Un gruppo di extracomunitari hanno aggredito me e il mio staff con pugni, calci e bastoni durante la registrazione di un servizio". Così Luca Abete, sulla propria pagina Facebook.

L'inviato in Campania di 'Striscia la Notizia' posta una sua foto in ospedale e racconta ancora: "Attrezzature distrutte, dolori dappertutto, ma poteva andarci peggio. Voglio dire grazie – conclude – alle persone che intervenendo ci hanno salvato la vita!".

Abete e la sua troupe sono stati presi di mira a Caserta, in piazza Pitesti, da un gruppo di abusivi. Pare l'inviato abbia provato a sfuggirgli rifugiandosi in un bar, ma è stato comunque raggiunto e preso a calci.

L'intervento di alcune persone ha evitato il peggio, ma all'arrivo delle forze dell'ordine gli aggressori erano già scappati. L'inviato del programma, come riporta Napoli Today, è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna per accertamenti. Per lui soltanto contusioni.

Le riprese erano collegate a un servizio precedente, andato in onda su Canale 5 lo scorso 15 dicembre, che mostrava piazza Pitesti a Caserta completamente invasa da immigrati abusivi dediti a vendere merce contraffatta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Striscia la Notizia, Luca Abete aggredito da un gruppo di migranti

Today è in caricamento