Giovedì, 6 Maggio 2021
lo sfogo a la vita in diretta

La mamma di Fabrizio Corona a 'La vita in diretta'. Matano: "Le sentenze si rispettano" e lei tuona

L'ex fotografo, ricoverato in ospedale, ha tentato nuovamente di farsi del male. La signora Gabriella si scaglia contro i giudici: "Una storia vergognosa, hanno deciso di farlo fuori"

La mamma di Fabrizio Corona in collegamento con Alberto Matano a 'La vita in diretta'

Preoccupano le condizioni di Fabrizio Corona, ricoverato da giovedì nel reparto di psichiatria dell'Ospedale Niguarda di Milano dopo che si era fatto dei tagli sulle braccia per cui sono stati necessari 14 punti di sutura. L'ex fotografo, a cui sono stati revocati i domiciliari, si è colpito ancora una volta oggi, con una biro, tentando nuovamente di farsi del male. E' al quarto giorno di sciopero della fame e della sete e le sue condizioni fisiche e psicologiche, si apprende dall'ospedale, peggiorano.

Monta la rabbia di sua madre Gabriella, che durante un collegamento con La vita in diretta si scaglia contro i giudici: "Nella vicenda giudiziaria di mio figlio non c'è nulla di razionale. Fabrizio ha avuto sentenze spropositate rispetto ai reati commessi, ha scontato il carcere ed è molto malato. Mio figlio ha sbagliato, ha pagato troppo per quello che ha fatto ma se adesso me lo ammazzano non ci sto. Sono disposta a dare la mia vita per salvare lui". La signora Gabriella è contrariata soprattutto per la revoca dei domiciliari: "La malattia di fabrizio c'è sempre stata e io l'ho sempre detto, sono 15 anni che lo dico. Fabrizio è stato sottoposto a numerose perizie psichiatriche ed è stata sempre dichiarata la sua patologia. Fino a 4 giorni fa si trovava ai domiciliari per una grave malattia psichiatrica, questo è stato stabilito nel 2019 dal giudice di sorveglianza. Era ai domiciliari perché la sua patologia non può essere curata in carcere - continua - questo è stato detto dal giudice e da quattro strutture. Fabrizio deve stare in un posto alternativo al carcere. I giudici attuali che hanno deciso non hanno ritenuto vere le relazioni di professionisti che lavorano da anni con lo Stato e non sono di parte e sono offesi per quello che è successo. Sono state prese per false le dichiarazioni di quattro strutture. Questo non lo accetto e mi ribello finché avrò vita". 

Alberto Matano: "Le sentenze si rispettano". E la mamma di Corona tuona

Dopo il ricovero Fabrizio Corona sarà trasferito nel carcere di Opera, dove dovrà restare per altri tre anni per finire di scontare la pena. La mamma non ci sta: "I giudici stavolta hanno sbagliato e hanno fatto uno sbaglio enorme - tuona - Gli avvocati hanno chiesto una nuova perizia e non hanno neanche risposto. Hanno deciso di farlo fuori, se mio figlio muore ce l'avranno sulla coscienza. E' una storia vergonosa. La giustizia deve essere giusta, devono capire cosa c'è nell'animo del grande criminale. Noi non siamo solo delinquenti, siamo persone". A questo punto interviene Alberto Matano: "Gabriella, lei può non condividere la decisione e capisco la rabbia, le siamo vicini, ma non possiamo far passare un messaggio del genere. Le sentenze si rispettano. Di fronte a reati e condanne, la legge va rispettata". La mamma di Fabrizio Corona replica: "Non è vero, non vanno rispettate se sono ingiuste".

Fabrizio Corona, l'appello disperato di mamma Gabriella: "E' un perseguitato, il mio cuore è a pezzi"

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mamma di Fabrizio Corona a 'La vita in diretta'. Matano: "Le sentenze si rispettano" e lei tuona

Today è in caricamento