rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Spettacoli&Tv

Marco Bocci e Calcaterra: "Il mio vicequestore è un supereroe"

L'attore di "Squadra Antimafia" parla del personaggio che lo ha portato al successo

Marco Bocci è il vicequestore Domenico Calcaterra di "Squadra Antimafia".

Un personaggio divenuto ormai talmente popolare da finire addirittura nei fatti di cronaca: quando le autorità hanno arrestato una 25enne napoletana per possesso di armi, lei ha ribadito che si sarebbe fatta arrestare solo dal vicequestore Calcaterra!

Marco Bocci, ospite della videochat Mediaset con i suoi fan, ha parlato del suo rapporto con il personaggio.

"Sicuramente ci metto tanto del mio e finisco con il contaminare il personaggio. Ma è difficile avere affinità con lui perché è quasi un supereroe. È un personaggio istintivo, passionale che tendenzialmente non ha paura di nulla. Forse la cosa che Marco Bocci ha di più vicino a Calcaterra è il modo in cui segue l’istinto”.

Con "Squadra Antimafia" Bocci è diventato uno dei voti più noti del piccolo schermo, riconosciuto e amato. Ma come vive Marco Bocci il rapporto con la fama?

"Mi ha dato la conferma che il percorso che stavo facendo era quello giusto. A volte mi chiedono se mi dà fastidio che la gente mi fermi per strada. Se non accadesse significherebbe che il personaggio che fai non è seguito, non è apprezzato. Lo vivo quindi con estremo piacere, è un po’ il risultato positivo di quello che stai facendo”. 

Marco Bocci è Domenico Calcaterra, l'eroe/antieroe di "Squadra Antimafia 4"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Bocci e Calcaterra: "Il mio vicequestore è un supereroe"

Today è in caricamento