Venerdì, 6 Agosto 2021
Spettacoli&Tv

Crozza e quella macabra 'profezia' sulla morte di Pino Daniele

Due mesi fa, Maurizio Crozza nei panni del presidente della Sampodoria Massimo Ferrero ironizzava sulla presunta morte del cantante e idolo dei napoletani Pino Daniele, poi morto improvvisamente all'inizio di gennaio

Era il 28 novembre scorso quando gli spettatori di ‘Crozza nel paese delle meraviglie' ridevano a crepapelle per uno dei tanti sketch di Maurizio Crozza, intento a vestire i panni del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero presentato come un tantino stralunato e pazzo di tifo per la sua squadra di calcio.

Oggi, però, a distanza di quasi due mesi dalla puntata in questione, quella stessa risata si fa decisamente amara riflettendo sulla battuta che il comico genovese fece sulla morte di Pino Daniele, avvenuta inaspettatamente il successivo 5 gennaio: “Sono contento per la vittoria ma sconfortato per la sconfitta della squadra di Benitez, proprio mentre la città piange la morte di Pino Daniele” ebbe a dire durante l'imitazione, ironizzando sul popolo napoletano e sulla presunta morte del loro idolo, “Daniele Pino”. 

Una coincidenza incredibile che, a distanza di così poco tempo e alla luce di come si sono svolti i fatti, con l'effettiva prematura scomparsa del cantautore napoletano, oggi fa venire davvero la pelle d'oca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crozza e quella macabra 'profezia' sulla morte di Pino Daniele

Today è in caricamento