Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Spettacoli&Tv

Michele Bravi, "A passi piccoli" dopo "X Factor"

Ecco l'esordio del vincitore della scorsa edizione del talent

Sono passati ben sei mesi dalla finale di “X Factor” che lo incoronò vincitore.

Da allora di Michele Bravi si sono perse le tracce fino ad oggi, con l’uscita del suo primo album “A passi piccoli”. Un isolamento voluto per poter lavorare al meglio e sfruttare come si deve questa esperienza.

Dopo la vittoria a X Factor - ha raccontato Bravi all’Ansa - ho avuto la libertà di prendermi il mio tempo, ma anche i miei rischi. Per farlo ho rinunciato anche ad occasioni importanti come quella del Festival di Sanremo, perché sarebbe stato irrispettoso per tutti portare avanti un progetto che non mi avrebbe rappresentato e non volevo fare quella che io chiamo una 'scamarciata': stare tre metri sopra il cielo e perdersi quello che c'è sotto”.

Undici i brani in scaletta, che vantano collaborazioni con Tiziano Ferro, Luca Carboni, Giorgia (che firma “In bilico”, la canzone che apre il disco), Tiromancino (che hanno scritto “Sotto una buona stella”, inserita nella colonna sonora dell’omonimo film di Verdone) e James Blunt.

Tiziano è il padre nascosto di questo album. Ha saputo darmi una serie di consigli precisi, rimanendo però in disparte per farmi camminare da solo. Per me è stato una guida perfetta”, ha sottolineato Bravi ringraziando Ferro, autore anche del brano inedito “La vita e la felicità” con il quale il cantante di Città di Castello ha vinto “X Factor 7”.

Di Michele Bravi in persona è poi la canzone “Prima di morire”. Già in rotazione il singolo “Un giorno in più”, con relativo videoclip. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michele Bravi, "A passi piccoli" dopo "X Factor"

Today è in caricamento