Domenica, 26 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

Michele Santoro nei guai per diffamazione

La Cassazione ha stabilito che il giornalista deve risarcire un avvocato leghista

Guai per Michele Santoro, che dovrà risarcire l'avvocato varesino Andrea Mascetti.

I fatti risalgono al lontano 2000, ai tempi della trasmissione "Il raggio verde", in onda sulla Rai. Durante la puntata, furono proposti degli accostamenti attraverso immagini, tra Mascetti, l'ideologo leghista Gilberto Oneto e l'associazione culturale Terra Insubre con l'estrema destra europea, xenofoba e nazista.

Si andò a processo e nel 2007 Santoro fu condannato per diffamazione, con una multa di mille euro e un risarcimento di 10mila euro a ciascuna delle tre parti civili. Il giornalista impugnò la sentenza e un anno dopo fu assolto in appello perché "il fatto non costituisce reato".

Mascetti ricorse al verdetto d'appello e ora la Cassazione ha annullato quella sentenza, affermando la responsabilità di Santoro, nonostante il reato di diffamazione sia ormai prescritto, e obbligando così il giornalista a risarcire l'avvocato. Rinviata per il momento ai giudici d'appello la quantificazione del risarcimento.

Terra Insubre e Oneto potrebbero ora chiedere anche loro il ricorso in Cassazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michele Santoro nei guai per diffamazione

Today è in caricamento