Mercoledì, 4 Agosto 2021

Milo Infante trascina la Rai in tribunale: "Ingiusto allontanamento dal video"

Come riporta Libero, la Corte d'Appello di Milano ha accertato che durante l'ultima stagione del programma 'L'Italia sul Due' il giornalista è stato "dequalificato professionalmente". Per il quotidiano milanese Infante è stato "umiliato e punito" per essersi opposto alle "liste di proscrizione stilate dai dirigenti" della Rai

Milo Infante a "Pomeriggio sul Due"

Da tempo Milo Infante è scomparso dal video. Del popolare conduttore Rai si erano perse le tracce e ora una sentenza della Corte d'Appello del Tribunale di Milano ha spiegato il motivo.

Come riporta Libero, durante l'ultima stagione del programma "L'Italia sul Due" i giudici hanno accertato che il giornalista è stato "dequalificato professionalmente" e hanno condannato la Rai al risarcimento del danno, al pagamento di metà delle spese processuali e al reintegro in mansioni compatibili con la professionalità.

La vicenda risale a cinque anni fa, quando - come ricorda il quotidiano milanese - Milo Infante viene "allontanto dal video perché contrario alle liste di 'proscrizione' stilate dai dirigenti" della Rai. 

Scrive Libero:

Tutto inizia nel settembre 2011 quando Roberto Milone, vice direttore responsabile dei programmi del pomeriggio di Rai Due emette una 'Fatwa' nei confronti di molti personaggi del mondo della cultura, del giornalismo, religiosi compresi. In questa lista di proscrizione finiscono personaggi come Don Mazzi, il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio e tutti i suoi giornalisti, il presidente del Codacons Carlo Rienzi, la redazione di Libero e il suo direttore Maurizio Belpietro, Alessandro Sallusti, Riccardo Bocca, Bruno Vespa, Massimo Giletti e molti altri

Il giornalista si rivolge ai vertici dell'azienda, ma "il risultato però non è quello sperato: Milone comincia a ridurre la presenza in video di Infante". 

Lo scontro giudiziario non si è ancora concluso: Infante non ha ancora un incarico e sarà il giudice a decidere sull'esecuzione della sentenza di reintegro sul posto di lavoro. 

Fonte: Libero →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milo Infante trascina la Rai in tribunale: "Ingiusto allontanamento dal video"

Today è in caricamento