rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Spettacoli&Tv

"Terminator greco": Varoufakis, il ministro dell'economia pop

In poco tempo è diventato un mito dei social network: pagine e troll dedicate al ministro dell'economia del governo Tsipras. Greco di nascita, australiano d'adozione è diventato un fenomeno del web

Se Magalli è stato il candidato del web per il Quirinale, oggi ne abbiamo uno anche per la Banca centrale europea: Yanis Varoufakis. Sarà stato il suo sguardo truce e intenso alla Bruce Willis o il suo aspetto da mito dei film d'azione, ma il professore universitario prestato a Syriza è oggi il nuovo mito dei social network. 

Ma è facile: lui è un vero e proprio ministro-pop. Il suo volto da duro, la sua passione per le motociclette e l'assenza di cravatta anche in momenti istituzionali fanno il resto. Così il web ha avuto mille spunti e si è scatenato: fotomontaggi, pagine pubbliche su Facebook e account falsi su Twitter. Lui è il vendicatore greco contro la Troika, il Terminator greco, il vendicatore V for Varoufakis. Atteggiamento e il suo aspetto da duro gli hanno anche fatto guadagnare la qualifica di dottor Spock dell'esecutivo di Tsipras, il vulcaniano capace di leggere nella mente della cancelliera Angela Merkel. 

Terminator greco: il ministro pop della Finanza | Foto da Twitter

SUCCESSO SUI SOCIAL - In realtà la sua pagina Facebook ma soprattutto il suo blog hanno aumentato tantissimo gli accessi. Basta fare un paragone: su Twitter Tsipras ha 96mila followers, mentre Varoufakis è arrivato a quota 189mila. E se il paragone lo si fa con i suoi colleghi in Europa, in primis Pier Carlo Padoan, il risultato è davvero impietoso. 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Terminator greco": Varoufakis, il ministro dell'economia pop

Today è in caricamento