Lunedì, 14 Giugno 2021
Spettacoli&Tv

Tiziana Ferrario via dal Tg1, chiesta condanna per Minzolini

L'ex direttore del Tg1 rischia una condnna a 4 mesi di reclusione per abuso d'ufficio in merito alla rimozione della giornalista dalla conduzione del telegiornale

Condannare l'ex direttore del Tg1 e senatore di Fi-Pdl, Augusto Minzolini, a 4 mesi di reclusione per il reato di abuso d'ufficio in relazione alla rimozione dalla conduzione del telegiornale dell'ammiraglia dell'emittenza pubblica della giornalista Tiziana Ferrario. Il pm Sergio Colaiocco ha concluso così il suo intervento davanti ai giudici della IV sezione del tribunale penale della di Roma.

"Nel comportamento di Minzolini, tra il 2010 ed il 2011, c'è stata l'intenzione di prevaricazione nei confronti della Ferrario", ha sottolineato il pm. Minzolini, da parte sua, ha sempre sostenuto che la decisione presa nei confronti della Ferrario era stata fatta in base a un fisiologico avvicendamento dei conduttori.

Il legale di parte civile, l'avvocato Domenico D'Amati, ha sottolineato: "La gestione del caso Ferrario da parte di Minzolini, è stato la punta dell'iceberg. La mia assistita ha pagato l'essersi opposta all'asservimento del Tg1 alle esigenze propagandistiche di una parte politica, in violazione da parte di Minzolini dei doveri di obiettività, completezza e imparzialità dell'informazione".

I difensori di Minzolini, gli avvocati Franco Coppi e Fabrizizo Siggia, hanno sollecitato l'assoluzione "perché il fatto non sussiste". L'avvocato Siggia ha chiarito: "Il giudice del lavoro ha respinto la causa di demansionamento proposta dalla Ferrario ed ha spiegato che non ci fu alcun motivo politico, ma solo un normale avvicendamento". La corte ha aggiornato alla prossima udienza di metà novembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiziana Ferrario via dal Tg1, chiesta condanna per Minzolini

Today è in caricamento