Mercoledì, 28 Luglio 2021
Spettacoli&Tv

È morta Vanity, la cantante compagna di Prince e leader delle Vanity 6

La cantante aveva 57 anni e da tempo aveva seri problemi renali dovuti all'overdose di droga del 1994

Vanity e Prince

A 57 anni è morta Vanity, la cantante che negli anni Ottanta raggiunse una certa popolarità come leader della band 'Vanity 6' ma, soprattutto, per essere stata la compagna di Prince. Per l'artista, malata da tempo di peritonite dovuta alla dialisi a cui era costretta dal 1994 dopo un'overdose di droga, è stata fatale un'insufficienza renale. 

Le 'Vanity 6' sono state un trio vocale messo in piedi dallo stesso Prince tra il 1981 e il 1983 e al loro attivo hanno avuto solo un album pubblicato nel 1982, dopo il quale Vanity - al secolo Denise Kathrina Matthews - ha provato a darsi alla carriera solista senza ottenere il successo sperato. Dopo la sua storia con Prince, Vanity ha avuto relazioni con altri personaggi noti come Adam Ant, Billy Idol e Nikki Sixx, bassista dei Moetley Crue.  

I problemi personali con la droga fino all'overdose che le danneggiò irrimediabilmente i reni, lasciò un segno profondo nella sua vita al punto tale da lasciare il mondo dello spettacolo e intraprendere un cammino spirituale molto profondo nella religione cattolica. Sui social l'hanno ricordata alcuni colleghi e amici come Sheila E - altra donna di Prince - Solange Knowles - sorella di Beyoncé - e MC Hammer.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morta Vanity, la cantante compagna di Prince e leader delle Vanity 6

Today è in caricamento