Sabato, 25 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

Sawyer Sweeten si è ucciso: era il bambino protagonista di "Tutti amano Raymond"

L'ex baby attore si è sparato un colpo alla testa nella casa dei genitori in Texas. Tra qualche settimana avrebbe compiuto 20 anni

Sawyer Sweeten, giovanissimo attore televisivo americano, protagonista della serie tv "Tutti amano Raymond", si è tolto la vita. 

"Questa mattina c'è stato un terribile dramma familiare - ha annunciato Madylin, la sorella dell'attore, come riporta il magazine Variety - Siamo stravolti. Nostro fratello, figlio e amico, Sawyer Sweeten, si è tolto la vita qualche settimana prima del suo ventesimo compleanno".

Sweeten si è sparato alla testa mentre era in casa dei genitori in Texas. Nei 193 episodi della serie tv, in onda dal 1996 a 2005 sulla CBS, recitava al fianco del suo vero gemello, Sullivan, e di sua sorella, Madylin. Quando hanno cominciato a recitare insieme, i due fratelli avevano meno di 16 mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sawyer Sweeten si è ucciso: era il bambino protagonista di "Tutti amano Raymond"

Today è in caricamento