rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Spettacoli&Tv

Morto Josh Marks di MasterChef USA: forse si è suicidato

Il giovane, che soffriva di bipolarismo, è stato trovato in un vicolo di Chicago con una pallottola in testa

E' morto Josh Marks, il cuoco arrivato secondo nella terza edizione di MasterChef Usa.

La polizia ha rivenuto il cadavere, riverso in terra con un colpo di pistola alla testa, in un vicolo di Chicago. A dare l'allarme è stata una donna che ha telefonato in preda al panico per chiedere aiuto. Al momento gli inquirenti hanno orientato le proprie indagini verso la tesi del suicidio: era noto che Marks soffriva di un disturbo bipolare, come aveva rivelato egli stesso durante una campagna pubblicitaria per un'organizzazione che combatte i tentativi di suicidio.

Pochi mesi fa, lo chef era stato arrestato dopo aver aggredito alcuni poliziotti. Marks ha poi dichiarato di essere stato "posseduto" da Gordon Ramsay, giudice di MasterChef, che lo avrebbe poi trasformato in Dio.

Ramsay ora ha twittato un messaggio una volta saputa la notizia: il cuoco scozzese si è detto "straziato" e ha affermato di sentirsi "molto vicino" alla famiglia di Josh Marks. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Josh Marks di MasterChef USA: forse si è suicidato

Today è in caricamento