rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
"25 e non sentirli"

Cesare Cremonini: "Ho fatto il 25esimo vaccino da quando sono nato e non sarà l'ultimo, fortunati a poterne usufruire"

Il cantante ha condiviso una riflessione sui vaccini, che ricorda essere "uno straordinario strumento della medicina"

Qualche giorno fa anche Cesare Cremonini si è vaccinato. Oggi, a una settimana dalla somministrazione, ha voluto convivere una riflessione sui social proprio sull'importanza della vaccinazione in questo momento. 

"Quello che ho fatto una settimana fa (senza alcuna conseguenza e sintomo) è stato il mio 25esimo vaccino da quando sono nato. Non sarà l'ultimo. I vaccini sono uno straordinario strumento della medicina. Siamo molto fortunati a poterne usufruire, perché mentre noi stiamo ci giocando il futuro 'per sentito dire', milioni di persone nel mondo non possono ancora vaccinarsi. Questa forse dovrebbe essere la nostra preoccupazione e il tema di una discussione", questo il messaggio di Cesare Cremonini, che scrive "25 e non sentirli".

Cesare Cremonini va a fare il vaccino, infermiere e dottoresse lo accolgono con le sue canzoni

Quando una settimana fa si era presentato all'hub vaccinale di Bologna, Cremonini era stato accolto da un gruppo di infermiere che aveva intonato per lui una delle sue canzoni più famose, "La nuova stella di Broadway". In un altro video, sempre durante la vaccinazione, si sentiva in sottofondo un'altra canzone di Cremonini, "Buon viaggio (Share the Love)". "Forza che ne usciamo solo tutti insieme", aveva commentato il cantante, ringraziando il personale sanitario e i volontari al lavoro, con una chiosa che rimandava a un'altra canzone ancora: "Per quanta strada ancora c'è da fare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesare Cremonini: "Ho fatto il 25esimo vaccino da quando sono nato e non sarà l'ultimo, fortunati a poterne usufruire"

Today è in caricamento