rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Musica

E’ morto Chuck Mosley, il commovente addio di Faith No More

"Ci reputiamo molto fortunati ad essere riusciti a esibirci ancora una volta con lui in una reunion messa su per la pubblicazione del nostro primo album"

E’ morto all’età di 57 anni Chuck Mosley a “causa delle sue dipendenze”, a dare l’annuncio della scomparsa è stata la famiglia del cantante statunitense. E' stato la voce dei Faith No More, lo hanno ricordato attraverso un commovente messaggio di addio lanciato dalla pagina FB. 

Dagli esordi alla fama 

Nel 1977 Mosley ha incontrato Bill Gould, al quale si unirà come tastierista nel gruppo The Animated, nel 1979, e nel 1984 si è unito al gruppo post-punk di San Francisco, Haircuts That Kill, fino a quando non è entrato a far parte dei Faith No More con cui è rimasto fino al 1988, sostituito poi da Mike Patton. Successivamente si unirà ai Bad Brains per una sessantina di concerti tra USA e Europa, fino al gennaio 1992. Nello stesso anno ha formato i Cement, coi quali ha registrato due album, Cement e Man with the Action Hair e coi quali ha intrapreso un tour in USA e Europa. In quell’occasione ha subito un incidente stradale che lo ha costretto a un anno di convalescenza e il tour è stato cancellato. Nel 2009 ha pubblicato un album da solista, Will Rap Over Hard Rock For Food, nel quale hanno suonato ospiti come Jonathan Davis dei Korn, John 5 e Michael Cartellone.

L'addio del gruppo

Faith No More, il gruppo musicale di cui Mosley era frontman, ha affidato al social network Facebook un commovente messaggio di addio: 

È con enorme dolore che veniamo a conoscenza della morte del nostro amico e compagno di band Chuck Mosley. Era un forza della natura spericolata che proiettava con convinzione e ci ha aiutati a sviluppare un'originalità che non avremmo potuto sviluppare in quel modo se lui non ne avesse fatto parte. Ci reputiamo molto fortunati ad essere riusciti a esibirci ancora una volta con lui in una reunion messa su per la pubblicazione del nostro primo album. Il suo entusiasmo, il suo umorismo, il suo stile e la sua spavalderia ci mancheranno tantissimo. Eravamo una famiglia, una famiglia strana e disfunzionale e saremo per sempre grati per il tempo condiviso con lui

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E’ morto Chuck Mosley, il commovente addio di Faith No More

Today è in caricamento