Martedì, 21 Settembre 2021
Musica

Dolores O’Riordan, la sua morte "non è sospetta"

A comunicarlo è stato Scotland Yard che in un primo momento aveva definito “inspiegabile” la causa di morte della cantante dei Cranberries

Dolores O’Riordan

La morte della cantante irlandese Dolores O’Riordan “non è sospetta”: lo ha affermato Scotland Yard, che in un primo momento aveva definito “inspiegabile” la causa di morte.

Dolores O’Riordan, l’addio di Giuliano Sangiorgi

La 46enne cantante dei Cranberries è stata trovata morta nella camera d’albergo che la ospitava nel corso del suo soggiorno a Londra per la registrazione di un nuovo album. Secondo il Daily Mirror che ha ascoltato amici e parenti dell’artista, Dolores nelle ultime settimane era stata “fortemente depressa”.

Dolores O'Riordan, gli amici: "Era terribilmente depressa" 

In passato la cantante irlandese aveva sofferto di anoressia e, secondo quanto riporta Tmz, nel 2013 aveva tentato di togliersi la vita.

In alcune interviste aveva raccontato di aver subito degli abusi quando era bambina. Fra i molti che hanno lasciato il loro commosso tributo alla musicista c’è anche Colin Parry, padre di una vittima dell’Ira, il 12enne Tim Parry, che ispirò la canzone ‘Zombie’, il più grande successo dei Cranberries.

Morta Dolores O'Riordan, il cordoglio dei vip sui social: "Una leggenda" 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolores O’Riordan, la sua morte "non è sospetta"

Today è in caricamento