rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Musica

Elodie difende Sergio Sylvestre: “Matteo Salvini piccolo uomo”

L'interprete di 'Guaranà' ha difeso l'amico e collega dalle critiche che lo hanno travolto dopo l'Inno Nazionale nella finale di calcio di Coppa Italia, tra cui quella del leader della Lega

L’Inno Nazionale cantato da Sergio Sylvestre prima della finale di calcio di Coppa Italia tra Juventus e Napoli continua a tenere banco sui social. Le critiche di coloro che, senza badare all’emozione del cantate si soffermano sulla sua esibizione esitante si scontrano con le voci di chi, al contrario, lo difende con enfasi, puntando sulla sensibilità di Sylvestre chiamato ad esibirsi davanti ad uno Stadio Olimpico completamente deserto di pubblico. Ed è a quest’ultima schiera di utenti che si è unita con forza Elodie, scesa nel campo virtuale per difendere l’amico dagli insulti di cui è stato destinatario in queste ore.

“Sono schifata nel leggere commenti razzisti. Sergio era emozionato, e voi l'avete offeso. Non ve lo meritavate un Inno nazionale cantato da Sergio, questo è il problema”, ha esordito l’interprete di ‘Guaranà’ in varie storie Instagram: “Sono schifata, mortificata, dispiaciuta. Questo è fare del male alle persone gratuitamente. Siete delle brutte persone. Delle m**de”, anzi”. Poi, su Twitter, la risposta diretta al video di  Matteo Salvini che ha criticato la performance di Sergio Silvestre con il post “Sbagli L'Inno e saluta col pugno chiuso, ma dove l'han trovato? Povera Italia'!”.

"Non perde mai occasione per dimostrare quello che è, un piccolo uomo", il lapidario commento di Elodie, legata da una profonda amicizia al 29enne statunitense conosciuto durante l’edizione di ‘Amici’ nel 2016 di cui lui fu vincitore e lei si classificò seconda.

1-74-6

Sergio Sylvestre canta l’Inno Nazionale, ma si blocca: “Mi sono emozionato”

Una volta terminato di cantare l’Inno Nazionale prima della finale di Coppa Italia, Sergio Sylvestre ha commentato la sua esibizione spiegando il cedimento con la forte emozione del momento. “E’ stata una serata molto emozionante, non sono mai stato così emozionato neanche quando sono stato ad Amici o a Sanremo”, le sue parole in diverse storie Instagram: “Sentire questo eco così forte, in uno stadio così vuoto mi ha fatto bloccare. Mi è venuta una tristezza molto forte, queste cose qui mi bloccano, sono sensibile perché mi coinvolge tanto. Vedere un palco così vuoto è un peccato, solo questo”. E tante, tantissime, sono state le dimostrazioni di affetto per Sergio Sylvestre da parte di coloro che hanno compreso il momento e apprezzato l'emozione in un momento talmente intenso che avrebbe messo a dura prova anche il più esperto degli artisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elodie difende Sergio Sylvestre: “Matteo Salvini piccolo uomo”

Today è in caricamento