Lunedì, 21 Giugno 2021
musica in lutto

Franco Battiato e la lotta contro la malattia: due anni fa il ritiro dalle scene

Un muro di discrezione ha sempre tenuto al riparo dai riflettori gli ultimi anni di vita del cantautore catanese scomparso oggi all'età di 76 anni dopo una lunga battaglia contro la malattia

Franco Battiato

Un muro di discrezione ha sempre tenuto al riparo dai riflettori gli ultimi anni di vita di Franco Battiato, scomparso oggi all'età di 76 anni dopo una lunga battaglia contro la malattia. Problemi di salute che la famiglia ha custodito lontano dalla morbosità del pettegolezzo, laddove possibile, dal momento che le indiscrezioni sulle condizioni dell'artista si sono rincorse, per poi essere ciclicamente smentite, negli ultimi anni. 

I funerali di Franco Battiato celebrati nella chiesetta all'interno della sua villa

"Oggi a mio agio con pittura e pianoforte"

Ritiratosi da un paio di anni dalla scena pubblica per vivere nella sua casa di Milo, in provincia di Catania, è dell'ottobre del 2019 l'ultimo album di Battiato, dal titolo "Torneremo ancora". Poco prima, a marzo, il cantautore aveva annunciato la lavorazione al nuovo disco rassicurando il pubblico circa il suo stato. "A chi mi chiede della mia salute - faceva sapere - dico che il peggio è passato. Ora va molto meglio, sono tornato a mio agio con la pittura e talvolta mi siedo al pianoforte. Oggi sto lavorando ad un brano nuovo". 

Dichiarazioni arrivate dopo la fuga di notizie sul suo stato di salute. A mettere in allarme i fan era stato in particolare, nel luglio del 2018, un post dell'amico Roberto Ferri pubblicato su Facebook. Un messaggio in forma di ode, tanto bella quanto allarmante, dove si lasciava intendere che il cantante fosse stato colpito da malattia neurodegenerativa, l'Alzheimer in particolare. Esternazioni che arrivavano dopo un lungo periodo di silenzio seguito ad un incidente domestico di cui il cantautore era stato vittima, fratturandosi il bacino. Il post, prontamente ripreso dal sito musicale Rolling Stone, era stato presto rimosso. 

Qualche tempo dopo, a smentire le parole di Ferri, sono arrivati i messaggi di amici e parenti. Ad agosto la famiglia ha dato ufficialmente smentita della gravità delle sue condizioni, poi è stata la volta della collega Alice: "Il caso ha voluto che apprendessi di quanto è stato recentemente pubblicato in rete su Battiato proprio poco dopo una piacevole e divertita telefonata con Franco stesso - ha scritto la cantante via social, attaccando chi si improvvisa "neurologo" e "amico" di Battiato "pur non essendolo affatto" per poi scagliarsi contro i media - Quanto alle testate che hanno ripreso e amplificato tale elegia - scrive su Facebook - forse non hanno avuto il tempo, i mezzi o la voglia di fare prima una piccola verifica. 

"Butterei al mare tutte le mie opere per un amico": chi era davvero Franco Battiato

L'ultimo scatto con l'amico Luca Madonia

L'ultima foto circolata sui social è della fine del 2018. Uno scatto in cui si immortala accanto a Luca Madonia, sua amico ed ex chitarrista. Due uomini seduti a tavola di fronte a un bicchiere di vino bianco. "Vedere il maestro in piena forma dopo quello che in questi mesi si è detto e fantasticato riguardo le sue condizioni di salute mi allieta e non poco", si leggeva nel post. 

Franco Battiato e gli amori mancati: "Io, mai innamorato. Niente anime gemelle, solo amiche"

franco battiato malattia-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franco Battiato e la lotta contro la malattia: due anni fa il ritiro dalle scene

Today è in caricamento