Lunedì, 14 Giugno 2021
recupero

Gianni Morandi si racconta: "Così recupererò la mano destra"

A due mesi dall'incidente, il cantante aggiorna i follower sulle condizioni della sua mano destra gravemente danneggiata dalle ustioni

Gianni Morandi

Sono passati esattamente due mesi dal brutto incidente domestico capitato a Gianni Morandi, costretto a un lungo ricovero all’ospedale Bufalini di Cesena per le ustioni che hanno segnato mani e gambe. Oggi il cantante sta meglio, la convalescenza procede e con lo spirito propositivo che lo contraddistingue, di tanto in tanto aggiorna i fan sulle tappe da affrontare per recuperare del tutto. L’ultima notizia arriva, come sempre, dai suoi profili social, dove ha postato una foto che lo mostra sorridente insieme al suo ortopedico: "Nicola, tecnico ortopedico, mi prepara un palmare, fondamentale per il recupero della mano destra", ha scritto Gianni a corredo dello scatto che lo vede indossare il dispositivo medico.

L’infortunio dell’11 marzo scorso poteva causare conseguenze molto gravi a Gianni Morandi, come lui stesso ha raccontato: "Qualcuno dal cielo mi ha messo una mano sulla testa. Mi ritengo veramente fortunato", ha spiegato, senza omettere l’amarezza per il delicato percorso da affrontare per riprendere il completo uso della mano gravemente danneggiata: "Ci vorrà molto tempo, spero di farcela" ha scritto ancora rivolgendosi ai follower che mai gli hanno fatto mancare il loro affetto in un momento così difficile della sua vita.

L’incidente di Gianni Morandi

Gianni Morandi è stato dimesso mercoledì 7 aprile dall'ospedale Bufalini di Cesena, dove era ricoverato per le ustioni riportate alle mani e alle gambe in seguito all’incidente capitato mentre svolgeva lavori in campagna. "Credo che ci sia qualcuno che mi ha guardato dal cielo, ne sono convinto", ha spiegato il cantante: "Col passare dei giorni mi spavento sempre di più. Perché mi rendo conto del rischio che ho corso e di quanto sono stato fortunato. Prima di tutto, ho salvato la vita. Perché quando tu cadi dentro a una buca così, mentre spingi dentro un tronco che pensi faccia resistenza, e ti trovi in mezzo alle braci, con le fiamme intorno, è una cosa tremenda".

Oggi Gianni Morandi affronta il delicato recupero nella sua casa bolognese, sempre sostenuto dall’amore dell’immancabile moglie Anna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianni Morandi si racconta: "Così recupererò la mano destra"

Today è in caricamento