Domenica, 18 Aprile 2021

Primo maggio, Grazia Di Michele contro Ambra: "Peggiore di chi discrimina, ora capisco cosa intendeva Renga"

Polemiche sulla scarsa presenza femminile alla manifestazione musicale di Piazza San Giovanni a Roma

Ambra Angiolini, 42 anni

Primo Maggio con polemica. E' scontro tra la conduttrice del Concertone, Ambra Angiolini, e la cantautrice Grazia Di Michele. In merito alle discussioni sulla scarsa presenza femminile alla manifestazione di Piazza San Giovanni a Roma, Ambra aveva detto: "Se il Primo Maggio è davvero una radiografia del Paese vuol dire che i problemi sono a monte. Io da donna non mi sento offesa. La selezione del Primo Maggio è stata fatta non in base al genere ma alla musica e ai primi posti in classifica e le donne che c'erano non erano disponibili".

E ancora: "Ma per voi è davvero una polemica seria questa? - aveva continuato Ambra - perché invece non parliamo del diritto delle donne ad avere lo stesso stipendio degli uomini e che non possono fare carriera se hanno figli? Dobbiamo smetterla di far finta di parlare di cose che non hanno senso. Prendetevela con le case discografiche piuttosto e il prossimo anno cercate di risolvere il problema".

La scaletta del Concerto del Primo Maggio: ecco l'ordine di esibizione dei cantanti 

Grazia Di Michele contro Ambra

Immediata la replica della cantautrice, che con un duro attacco da Facebook ha stigmatizzato le parole dell'attrice e conduttrice del Concertone: "Cara Ambra - ha scritto la Di Michele - se c'è una cosa su cui le donne devono poter contare è la solidarietà femminile. Tu, oltre a non aver capito lo spirito del concertone del 1° maggio, ti comporti peggio di quegli uomini che discriminano le donne, e sorvoli sul fatto che se ci sono poche donne in classifica è proprio perché non godono della stessa promozione. E questo trattamento, Ambra, lo subiamo in ogni ambito lavorativo''.

''Ma poi - ha aggiunto - perché il concerto del 1° maggio dovrebbe essere attento alle classifiche? E per la scelta degli uomini è stato usato lo stesso parametro? E quali sarebbero le donne in classifica che hanno rifiutato l'invito? Io sono basita. Ma finalmente ho capito quello che diceva Francesco Renga sul fatto che le voci femminili siano più sgradevoli. Lo sono, Ambra, ma solo quando dicono stupidaggini! -ha concluso la Di Michele - Ah, e calmati!".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo maggio, Grazia Di Michele contro Ambra: "Peggiore di chi discrimina, ora capisco cosa intendeva Renga"

Today è in caricamento