Ancora mistero sulla morte di Mia Martini, Leda Bertè: "Lividi sul cadavere"

La cantante venne trovata senza vita nel 1995 nell'appartamento di Cardano al Campo, in provincia di Varese, dove si era trasferita da appena un mese per stare più vicina al padre

Mia Martini

"Ci sono troppi punti oscuri, anche se sono passati tanti anni credo sia giusto riparlarne". Così Leda Bertè sulle pagine di Spy riaccende i riflettori sulla morte di sua sorella Mia Martini, trovata senza vita nel '95 nell'appartamento di Cardano al Campo, in provincia di Varese, dove si era trasferita da appena un mese per stare più vicina al padre. E proprio il padre è uno dei grandi punti interrogativi - oltre che di sofferenza, stando ai loro racconti - delle sorelle Bertè.

"Io e Loredana abbiamo visto sul cadavere di nostra sorella dei lividi sia sulle braccia sia sulle gambe - ha raccontato Leda - Il che fa pensare a una discussione piuttosto violenta con qualcuno, forse con nostro padre a cui si era riavvicinata? Lui è sempre stato violento. E poi perché, subito dopo i funerali, senza dire niente a nessuno, lui ha fatto cremare il corpo? Devono ancora darmi delle spiegazioni".

Tanti i misteri intorno alla morte di Mia Martini, tornati alla ribalta anche grazie al film "Io sono Mimì". "L'idea di fare un film su mia sorella è stata mia - ha raccontato ancora la Bertè senior - Tre o quattro anni fa ho incontrato Luca Barbareschi, che ora ha prodotto il film, e gli ho consegnato un progetto per fare qualcosa su Mimì. Tant'è vero che avevo già scritto tutta la storia dei Bertè e avevo depositato alla Siae il fascicolo. Eppure, nonostante questo, non sono stata interpellata per la sceneggiatura, a differenza delle mie sorelle Loredana e Olivia". E qualche cosa da ridire ce l'ha avuta anche su Serena Rossi, protagonista del biopic: "Sarà pure brava a cantare, ma non ha niente a che vedere con Mia Martini, ovviamente. Fanno un film su Mimì e fanno cantare le sue canzoni a un'altra? Almeno come sottofondo potevano lasciare le voci originali". 

"Io sono Mia", così il mondo dello spettacolo si scusa con Mia Martini

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    In radio una canzone italiana ogni tre... per legge

  • Politica

    Stop al "turismo riproduttivo", si rischia il carcere: il nuovo ddl Pillon che farà discutere

  • Politica

    La sindrome di Procuste del Movimento 5 stelle

  • Mondo

    Isis è sconfitto, ma ora i foreign fighters diventano un problema

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti, puntate e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi giovedì 14 febbraio 2019

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 18 al 24 febbraio 2019

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 16 febbraio 2019

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi martedì 12 febbraio 2019

  • Sanremo 2019, la Rai rischia una multa da 5 milioni di euro: “Voto del pubblico ribaltato”

Torna su
Today è in caricamento