Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mika senza filtri: "In un periodo difficile l'urgenza di raccontare chi sono davvero" | INTERVISTA

'My Name is Michael Holbrook' è il suo quinto album, un disco-verità in cui per la prima volta si racconta senza filtri

 

Tredici canzoni dal messaggio molto intimo, che parlano della sua famiglia, dei drammi personali, di gioie e desideri. "Riprendo possesso della mia identità - ci ha spiegato durante il suo breve soggiorno in Italia -. Quando inizi a lavorare da giovane c'è un po' di separazione. Per essere un artista adulto, che continua a fare cose sincere e credibili, dovevo rimuovere la separazione tra l'uomo e l'artista, rivelare chi sono davvero. Normalmente si fa all'inizio di una carriera, io l'ho fatto dopo 12 anni".

A novembre il tour, al via da Londra, il 10, per poi arrivare in Italia a fine mese: 12 tappe tra cui anche Livorno e Ancona, dove è alla ricerca di un chitarrista per un progetto molto speciale.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento