Domenica, 25 Luglio 2021
Musica

Gianna Nannini, un lutto durissimo: "Per sempre grazie"

Su Facebook l'omaggio della rocker toscana a David Zard, storico produttore discografico e suo agente morto dopo una lunga malattia

Gianna Nannini e David Zard

La morte di David Zard, scomparso ieri dopo una lunga malattia, lascia un vuoto nel mondo della musica. Il famoso produttore discografico e impresario ha lavorato con i più grandi artisti italiani, portandoli al successo, e per molti di loro era una guida irrinunciabile nella loro carriera.

Prima fra tutti Gianna Nannini, che da anni ormai si affidava a lui. Su Facebook il ricordo della cantante subito dopo aver appreso con dolore la notizia: 

"E' morto David Zard, poeta dello spettacolo. Ha lavorato con me negli ultimi tre anni e spesso da sempre. Io, conoscendolo bene, ho capito quanto affidarmi a lui avrebbe avuto un valore per la storia della musica Italiana. David ha sempre creduto nello spettacolo come forma di amore, scambio delle culture. Si è vero che ha portato dei grandi a cominciare da Elton John a M. Jackson, i Pink Floyd, i Rolling Stones, ma la sua grandezza l'ha fatta credendo nella musica Italiana e Mediterranea a cominciare da Branduardi per andare al Banco del Mutuo Soccorso, Baglioni e a me. Ha creduto solo lui nell'importanza del melodramma italiano, e ha inventato l'Opera contemporanea 'non musical' facendo di Notre Dame de Paris di Cocciante un successo senza uguali e dando inizio a una nuova epoca per la nostra musica. Io ho avuto l'onore con 'Pia come la canto io', che doveva tramutarsi poi in opera, di fare un grande lavoro di ricerca e sperimentazione, perché David conosceva bene l'Ottava Rima toscana e tutta l'importanza di continuare in chiave pop rock le tradizioni popolari".

Sui social sono tanti i cantanti che lo stanno ricordando, come Giulia Luzi, che ricorda con commozione il giorno in cui la scelse per il musical di Romeo e Giulietta: "Mi dicesti con quel sorrisetto furbo 'ma non è che se ti prendo poi mi abbandoni per fare le fiction?! David, eri un grande. E mi riferisco soprattutto alla tua umanità. Gentile, sincero, schietto, ironico, acuto, rassicurante. E come tale oggi lasci un grande vuoto".

zard luzi-2

Giulia Luzi e David Zard

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianna Nannini, un lutto durissimo: "Per sempre grazie"

Today è in caricamento