Giovedì, 5 Agosto 2021
Musica

Addio David Zard, lo storico produttore discografico è morto

Figura di spicco del panorama musicale italiano, aveva 75 anni e da tempo era malato. Tanti gli artisti con cui ha lavorato, era l'agente di Gianna Nannini

David Zard

Il mondo della musica italiana perde uno storico punto di riferimento. David Zard è morto questa mattina all'Ospedale Gemelli di Roma, dove era ricoverato. Aveva 75 anni e da tempo lottava contro un brutto male.

Discografico, impresario, promoter, Zard era una figura di spicco del panorama musicale italiano. Lunghissima la lista degli artisti con cui ha lavorato, tra loro Gianna Nannini, di cui era l'agente. 

Nato a Tripoli, di origine ebraica, comincia la sua attività di impresario musicale organizzando concerti per la locale comunità italiana. Abbandona la Libia nel 1967, a seguito delle persecuzioni contro gli ebrei. La sua carriera inizia a decollare alla fine degli anni '70, quando organizza "La Carovana del Mediterraneo, dal progetto musicale di Angelo Branduardi. Organizza i concerti italiani di Michael Jackson, il "Bad World Tour" a Roma e a Torino nel 1988, e del 2Dangerous World Tour2 a Roma e a Monza nel 1992. Indimenticabili i due musical che ha portato in Italia, nel 2002 "Notre-Dame de Paris" con la collaborazione di Riccardo Cocciante, diventato kolossal mondiale, e nel 2013 "Romeo e Giulietta - Ama e cambia il mondo".  Lascia la sua straordinaria eredità al figlio Clemente, che anni fa ha iniziato a seguire le sue orme.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio David Zard, lo storico produttore discografico è morto

Today è in caricamento