Lunedì, 17 Maggio 2021

Addio al dj Vincent Pota, il cordoglio di Carlo Conti: “Un grande uomo”

Su Instagram il conduttore ha ricordato il dj molto noto negli ambienti toscani. Alle sue parole si sono unite quelle di Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni e Marco Masini

Vincenzo Pota nella foto pubblicata su Instagram da Carlo Conti

Il ricordo di Franca Valeri ma non solo: a segnare tristemente il profilo Instagram di Carlo Conti nella giornata di domenica 9 agosto 2020 è stata anche la scomparsa Vincenzo Pota, noto dj toscano ritratto sorridente a corredo di un post che ne ha ricordato le grandi doti, umane e professionali. “Oggi se n’è andato un pezzo di storia delle radio libere fiorentine. Un grande uomo, un grande dj, un grande esperto musicale . La sua ‘discomania’ sarà sempre con noi”, ha scritto il conduttore che mosse i primi passi nel mondo dello spettacolo lavorando proprio nelle prime radio private fiorentine alla fine degli anni settanta, tra cui Radio Studio 54 e Lady Radio.

“Non troviamo le parole, a differenza tua che ne avevi sempre una per ognuno di noi e per i tuoi fedelissimi ascoltatori”, scrivono dall’emittente toscana Lady Radio in un post su Facebook: “Come faremo senza di te, che sei stato legato anima e cuore a Lady Radio? Ci mancherai tanto Vincent, troppo. Ti vogliamo ricordare così: felice, allegro e pieno di gioia durante il tuo Vintage Village”.

Chi era Vincenzo Pota

Vincenzo Pota ha esordito come dj nel 1969 in quello che allora si chiamava Otto Club. Poi ha lavorato a Radio One e ha anche avuto esperienze televisive a Tele 37 e a Canale 10, poi nelle radio a Rdf e a Lady Radio dove curava il programma Vintage Village.

A unirsi al cordoglio di Carlo Conti anche Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni e Marco Masini: “Ciao Vincent, buon viaggio”, l’addio del cantante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al dj Vincent Pota, il cordoglio di Carlo Conti: “Un grande uomo”

Today è in caricamento