Giovedì, 16 Settembre 2021
Musica

Trovato morto Keith Flint, il cantante dei Prodigy

L'artista aveva 49 anni. La band ha rivelato su Instagram che si tratterrebbe di suicidio

Keith Flint

E' stato trovato morto stamattina nella sua casa di Dunmow, nell'Essex, Keith Flint, il cantante dei Prodigy.

Lo riferisce il sito della Bbc, spiegando che la polizia è stata chiamata subito dopo le 8 ora locale (le 9 in Italia), e non ha potuto fare altro che constatare il decesso del 49enne cantante.

"La morte non viene considerata sospetta e verrà preparato un dossier per il medico legale", hanno detto i poliziotti citati dalla Bbc. L’account ufficiale della band britannica su Instagram, gestito dal collega Liam Howlett, ha diffuso la notizia che si tratta di suicidio: "Non posso crederci, nostro fratello Keith si è tolto la vita nel weekend", ha scritto, condividendo una foto di Keith.

Flint era da poco tornato nel Regno Unito da un tour in Australia, e doveva iniziarne un altro negli Stati Uniti a maggio.

Morto Keith Flint, il cantante dei Prodigy

Keith Flint era il cantante dei Prodigy, band inglese fondata nel 1990 da Liam Howlett assieme allo stesso Flint, Maxim e Leeroy Thornhill. Il gruppo è stato uno dei più importanti per quanto riguarda la musica elettronica. Flint con il brano Firestarter e con il suo stile iconico, è diventato l'immagine dei Prodigy. Da poco era tornato nel Regno Unito da un tour in Australia, e doveva iniziarne un altro negli Stati Uniti a maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato morto Keith Flint, il cantante dei Prodigy

Today è in caricamento