Lunedì, 21 Giugno 2021
Musica

Paul McCartney sarà tra i primi a vaccinarsi contro il coronavirus: l'annuncio

L'artista, 78 anni, è idoneo a ricevere il vaccino in quanto over 75: "Lo avrò non appena mi sarà permesso"

Paul MacCartney, 78 anni (Credit Instagram)

Paul McCartney sarà tra i primi a vaccinarsi contro il coronavirus. Come riporta il quotidiano The Sun, la leggenda dei Beatles sosterrà il lancio del vaccino britannico proponendosi come uno dei primi a riceverlo. L'artista, 78 anni, è idoneo a riceverlo in quanto over 75 e ritiene che questa sia la soluzione utile alla Gran Bretagna per uscire dall'oscurità della pandemia. 

"Il vaccino ci farà uscire da tutto questo", ha dichiarato McCartney in un'intervista alla rivista. "Penso che ce la faremo, so che ce la faremo, ed è un'ottima notizia. Lo avrò non appena mi sarà permesso". Poi la confessione di essere impaziente all'idea di un ritorno sul palco dopo la cancellazione del Glastonbury Festival di quest'anno. 

"Adoro indossare la mascherina, amo l'anonimato"

Già nelle scorse ore l'ex Beatle aveva fatto un appello alla responsabilità individuale, invitando tutti al rispetto delle misure restrittive per contenere il contagio. "Oggi sono andato al lavoro con la mascherina - ha raccontato infatti Paul, ospite dell’Howard Stern Show - Guardavo tutti dritto negli occhi. Adoro indossarla, mi piace l’anonimato, perché posso andare ovunque e fare qualunque cosa". 

E ancora: "Questo è stato probabilmente l’anno più spaventoso delle nostre vite, perché quando ci sono state le altre grandi crisi mondiali, come l’Aids, l’influenza aviaria o la Sars, queste hanno riguardato per lo più altre persone, ma questa cosa sta capitando a tutti noi, indipendentemente da chi tu sia o da cosa tu stia facendo". 

Gianna Nannini contro Paul McCartney: "Non abbiamo bisogno di te che bacchetti l'Italia. Recupera il concerto, anziché cancellarlo"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paul McCartney sarà tra i primi a vaccinarsi contro il coronavirus: l'annuncio

Today è in caricamento