Domenica, 18 Aprile 2021

Diodato è record: vince (nello stesso anno) Sanremo, David e Nastri d'Argento

Il cantante pugliese vince con il brano 'Che Vita Meravigliosa' e omaggia Ennio Morricone: "Uno di quegli artisti che ha trovato il suono dell'anima e ce l'ha lasciato qui"

Antonio Diodato, 38 anni

Il 2020 è un anno eccezionale per Diodato: è l’unico artista italiano ad aver vinto nello stesso anno il Festival di Sanremo 2020 con “Fai Rumore”, il Premio della critica Mia Martini Sanremo 2020, il Premio Sala Stampa Radio Tv e Web Sanremo 2020 e il Premio Lunezia, il premio David di Donatello “Miglior canzone originale”  e i Nastri d'Argento “Migliore canzone originale” entrambi con il brano “Che vita Meravigliosa”, scritto da Diodato per il film “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek, contenuta, insieme a “Fai Rumore” nel disco “Che vita meravigliosa” (Carosello Records).

Diodato vince ai Nastri d'Argento e omaggia Morricone

Ieri sera, lunedì 6 luglio, durante la cerimonia di premiazione dei Nastri d’Argento al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, Diodato, a sorpresa, ha reso un emozionato e sincero omaggio al grande Maestro Ennio Morricone con “Nuovo Cinema Paradiso”. Morricone, scomparso ieri a 91 anni, è stato "una grande ispirazione per me, uno di quegli artisti che ha trovato il suono dell'anima e ce l'ha lasciato qui", ha dichiarato, "Sono appassionato di cinema, ho studiato nel cinema. Quindi questo premio è importantissimo perché unisce due grandi passioni, e mi piace scrivere pensando che ogni canzone possa essere la colonna sonora della vita di qualcuno".

Continua anche il successo di “Fai Rumore”, già certificata disco di platino, che è il 6° singolo più venduto del primo semestre del 2020 e Diodato, in classifica GfK, è il 3° artista italiano e 1° artista sanremese.

Buongiorno! Ecco il nuovo arrivato. #nastridargento

Un post condiviso da Diodato (@diodatomusic) in data:

Il tour Un'altra estate

Sabato 4 luglio è iniziata l'estate live di Diodato da Saint-Barthélemy, in Valle d'Aosta, a 2mila metri di altitudine con un live da subito tutto esaurito che ha dato il via ai “Concerti di un'altra estate", appuntamenti inediti, nel segno di un nuovo dialogo musicale fuori programma che vedono l'artista suonare dal vivo in alcuni posti straordinari, nel rispetto delle regole attuali.

Queste le date: il 4 luglio un concerto pomeridiano in Valle d'Aosta a oltre 2mila metri di altitudine al Musicastelle Outdoor (esauriti i biglietti), il 25/26/27 luglio alla Cavea - Auditorium Parco della Musica, Roma e il 4 agosto un concerto all’alba all’Indiegeno Fest – Teatro di Tindari (esauriti i biglietti), il nuovo live del 5 agosto al Teatro Antico, Taormina (ME), che inaugura la prestigiosa programmazione dell'edizione 2020 della rassegna “Sotto il Vulcano”, e il 15 agosto al Cinzella Festival, Grottaglie (TA). Gli appuntamenti musicali di Diodato prendono il nome dal nuovo singolo di Diodato, tormentone alternativo, scritto durante il lockdown,.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diodato è record: vince (nello stesso anno) Sanremo, David e Nastri d'Argento

Today è in caricamento