Lunedì, 14 Giugno 2021
Musica

Crollo Genova, I Ricchi e Poveri: "Eravamo sul ponte un'ora prima della tragedia"

Intervenuti alla Vita in Diretta Estate, Angela Brambati e Angelo Sotgiu hanno raccontato di aver attraversato il viadotto poco prima del cedimento

Angela Brambati e Angelo Sotgiu, i "Ricchi e Poveri"

Il crollo del viadotto Morandi, avvenuto nella mattinata di ieri a Genova, è al centro della discussione pubblica. Tante le testimonianze di chi ha avuto esperienza, più o meno diretta, con la tragedia avvenuta nel capoluogo ligure in cui hanno perso la vita almeno 39 persone. Tra questi Angela Brambati ed Angelo Sotgiu, cantanti dei Ricchi e Poveri, che si sono trovati ad attraversare il viadotto appena un'ora prima del cedimento. 

 
Brambati e Sotgiu hanno portato la loro testimonianza in occasione dell'ultima puntata della 'Vita in diretta Estate', il contenitore pomeridiano di Rai 1 condotto da Ingrid Muccitelli e Gianluca Semprini. "Passavamo per quella strada un'ora prima, eravamo diretti in Calabria. Siamo passati proprio su quel ponte e ci siamo passati tantissime volte", hanno spiegato, per poi lasciare spazio all'indignazione. "Ci sono stati anni fa già dei problemi su quel ponte - ha detto la cantante - E' vero che si finisce sempre per parlarne dopo, ma quando è stato costruito si sentiva dire che non si sapeva come l'avessero fatto. E allora perché non l'hanno buttato giù? Lo fai di nuovo e ti prendi le tue responsabilità". A fare eco il collega: "Quando abbiamo sentito la notizia non abbiamo solo pensato al fatto di esserci passati poco prima, ma a tutti quelli che ci passano ogni giorno e, soprattutto, alle persone che hanno perso la vita. Questa è la grande tragedia. Si è sempre detto che sarebbe durato 50 anni, allora buttiamolo giù 40 anni dopo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo Genova, I Ricchi e Poveri: "Eravamo sul ponte un'ora prima della tragedia"

Today è in caricamento