Lunedì, 19 Aprile 2021

Sal Da Vinci, doppio album dal vivo: "Era il mio sogno nel cassetto"

Ventidue tracce live registrate con l'orchestra diretta dal Maestro Adriano Pennino e un brano realizzato in studio che vanta tra gli autori anche Renato Zero

Sal Da Vinci

Sal Da Vinci esplora la canzone d'autore italiana e quella della tradizione napoletana in "Sinfonie in Sal Maggiore Live", il primo doppio album live dell'artista napoletano, tratto dal suo attuale tour teatrale.

Il nuovo progetto di Sal Da Vinci contiene 22 tracce registrate dal vivo con l'orchestra diretta dal Maestro Adriano Pennino, ed un brano, "Nanà", realizzato in studio, che vanta Renato Zero tra gli autori ed è interpretato da Sal con la partecipazione di Franco Ricciardi e di Andrea Sannino. Il video di "Nanà" in pochissime settimane ha superato in pochissime settimane i 2 milioni e mezzo di visualizzazioni su Youtube.

"Era il mio sogno nel cassetto. L'ho realizzato e portato in scena", rivela Sal Da Vinci, parlando del suo ultimo lavoro. Il disco, ricercato e coinvolgente, nasce dall’idea di uno spettacolo teatrale, che Sal ha portato in tournée ad ottobre 2018 ed è attualmente in scena: proprio per il suo grande successo e per il forte coinvolgimento di pubblico, il tour proseguirà anche in estate.

"Sinfonie in Sal Maggiore Live" è un viaggio alla scoperta della grande musica d'autore del nostro Paese; le tappe di questo coinvolgente percorso sono in parte rappresentate dai brani passati alla storia, gli stessi che ancora oggi continuano a regalare forti emozioni anche alle nuove generazioni. L'artista sintetizza il concept dell'album così: "E' un cuore che affonda nel passato, ma con la testa nella modernità". Successi senza tempo, tasselli della nostra cultura e alle quali Sal rende omaggio con la sua eccezionale capacità interpretativa: Caruso di Lucio Dalla, Il mondo di Jimmy Fontana, L'immensità di Don Backy, Un amore così grande portata al successo dalla straordinaria voce di Claudio Villa, e Lucio Battisti con un sofisticato e suggestivo medley de La spada nel cuore, Mi ritorni in mente, Acqua azzurra acqua chiara, Un'avventura.

La canzone partenopea è presente nell'album sia con la sua tradizione musicale più classica (Me so' mbriacato 'e sole) e con il folklore napoletano (Tu ca nun chiagne, Scetate e Luna rossa), che con gli omaggi all'indimenticabile Pino Daniele (Viento e terra e Sulo pe' parla) e al memorabile Renato Carosone (Tu vuo' fa l’Americano, Pigliate 'na pastiglia, 'O chiammano Giuvanne cu' a chitarra e Mambo Italiano).

Ad impreziosire il progetto è la bonus track Eternamente nuie, scritta a quattro mani con Nino D'Angelo nel 2016 e interpretata teatralmente da Sal: è una dedica che l'artista rivolge alla magia dell'amore eterno, che nasce quando due anime si uniscono per formarne una sola.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sal Da Vinci, doppio album dal vivo: "Era il mio sogno nel cassetto"

Today è in caricamento