Mercoledì, 21 Aprile 2021

Sergio Sylvestre canta l’Inno Nazionale, ma si blocca. Piovono insulti, lui si scusa: “Mi sono emozionato”

“Non è facile cantare in uno stadio vuoto, sono una persona sensibile”, ha spiegato il cantante bersagliato dalle critiche per aver sbagliato l’Inno di Mameli allo Stadio Olimpico poco prima della finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus

Sergio Sylvestre

L’emozione di esibirsi in uno Stadio Olimpico deserto, poco prima che cominciasse la finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus, ha giocato brutto scherzo a Sergio Sylvestre, chiamato a cantare l'Inno di Mameli bloccato in quel ‘le porga la chioma’ che ha stentato ad uscire prima di qualche istante. Forte e critica la reazione del web, con gli utenti che sui social si sono scatenati nei commenti: dal malinconico "Come si può sbagliare l'inno? Che tristezza", all'ironico "Non so se è Sylvestre che dimentica l'inno o questa tifoseria virtuale terribile coi volantini che si muovono...", diverse le reazioni del pubblico davanti alla performance del cantante ex talento di ‘Amici’ che ha concluso l’intervento alzando il pugno al cielo al grido "No Justice No Peace" per unirsi idealmente al movimento Black Lives Matter che ha scatenato le reazioni di tutto il mondo dopo la morte di George Floyd.

Sergio Sylvestre sbaglia l’Inno di Mameli, le scuse dopo l’esibizione

Una volta terminata la performance, Sergio Sylvestre ha commentato quanto accaduto sui social, spiegando il cedimento con la forte emozione del momento. “E’ stata una serata molto emozionante, non sono mai stato così emozionato neanche quando sono stato ad Amici o a Sanremo”, le sue parole in diverse storie Instagram: “Sentire questo eco così forte, in uno stadio così vuoto mi ha fatto bloccare. Mi è venuta una tristezza molto forte, queste cose qui mi bloccano, sono sensibile perché mi coinvolge tanto. Vedere un palco così vuoto è un peccato, solo questo”. E tante, tantissime, sono state le dimostrazioni di affetto per Sergio Sylvestre da parte di coloro che hanno compreso il momento e apprezzato l'emozione in un momento talmente intenso che avrebbe messo a dura prova anche il più esperto degli artisti.

(Di seguito l'esibizione di Sergio Sylvestre poco prima che cominciasse la finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus)

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sergio Sylvestre canta l’Inno Nazionale, ma si blocca. Piovono insulti, lui si scusa: “Mi sono emozionato”

Today è in caricamento