rotate-mobile
Sabato, 20 Agosto 2022
Musica

Sfera Ebbasta, il nuovo tatuaggio in memoria delle vittime di Corinaldo

La foto del tatuaggio di sei stelline vuote pari alle vittime della tragedia nella discoteca Lanterna Azzurra è stata pubblicata sulla pagina dei fan del trapper

Sfera Ebbasta, il rapper per il quale tanti ragazzi si erano affollati nella discoteca di Corinaldo, si è tatuato su un lato della fronte, subito sotto l'attaccatura dei capelli, sei stelline vuote, quante le vittime della tragedia.

La foto è stata pubblicata sulla pagina social Sfera Ebbasta Fans.

"Gionata si è tatuato 6 stelle. 6 come le vittime nella discoteca di Corinaldo dove quella sera si sarebbe dovuto esibire. Possiamo solo immaginare cosa stai passando.. troppe chiacchiere, poco rispetto verso di te. Forza King, noi siamo e saremo sempre con te", si legge sul post, dove il cantante (Gionata Boschetti) è chiamato con il suo vero nome di battesimo. Sotto il testo una foto con il tatuaggio in evidenza.


 

Sfera Ebbasta, chi è il trapper che doveva esibirsi nella discoteca di Corinaldo

Sfera Ebbasta, il messaggio dopo la tragedia di Corinaldo

Dopo la tragedia Sfera Ebbasta aveva affidato a un post su Instagram le sue emozioni.

“Sono profondamente addolorato per quello che è successo. È difficile trovare le parole giuste per esprimere il rammarico e il dolore di queste tragedie. Non voglio esprimere giudizi sui responsabili di tutto questo, vorrei solo che tutti quanti vi fermaste a pensare a quanto può essere pericoloso e stupido usare lo spray al peperoncino in una discoteca” ha scritto il rapper su Instagram, ringraziando “tutte le persone, le ambulanze e le forze dell’ordine che hanno prestato soccorso”. “La musica dovrebbe essere uno strumento che unisce le persone, speriamo che lo diventi davvero”, ha poi concluso il trapper che ha annullato tutti gli impegni previsti per i prossimi giorni.


 

Seguici su Instagram

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfera Ebbasta, il nuovo tatuaggio in memoria delle vittime di Corinaldo

Today è in caricamento