Domenica, 18 Aprile 2021

Tiziano Ferro, Emma Marrone e Ermal Meta contro il ministro Fontana

Stanno facendo molto discutere le dichiarazioni del Ministro della Famiglia secondo cui le famiglie arcobaleno «per la legge non esistono»

Emma Marrone, 34 anni


Stanno facendo molto discutere le dichiarazioni del nuovo Ministro della Famiglia Lorenzo Fontana secondo cui le famiglie arcobaleno «per la legge non esistono». Ad intervenire sul tema nelle ultime ore anche alcuni volti noti del mondo dello spettacolo, tra cui Emma Marrone, Ermal Meta e Tiziano Ferro, che nel 2010 fece coming out. 
 
Ferro ha risposto con un post su Instagram corredato dall’hashtag #gayfamily, lanciato da Lazio Pride, la manifestazione che si terrà ad Ostia il 14 luglio. "Non voglio supporto – scrive – mi basterebbe smettere di sentirmi invisibile”.

Duri i toni di Ermal: "Rientro oggi e leggo di dichiarazioni da parte del ministro #fontana che in nome del suo essere cristiano dichiara invisibili le unioni arcobaleno. Ma davvero credete che al buon Dio interessi come raggiungete l’orgasmo?  Non gli interessa nemmeno di cosa vi rende felici, ma che siate felici. E allora Siate persone felici, di questo c’è bisogno. Di persone felici. A qualsiasi costo. #altrochechiacchiere #altrocheindicisollevati"

Altrettanta la rabbia di Emma: "Ciao Fontana, arrestateci tutti", digita a corredo di una foto in cui tiene in braccio una bambina e scattata presumibilmente durante una manifestazione per i diritti LGBT. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiziano Ferro, Emma Marrone e Ermal Meta contro il ministro Fontana

Today è in caricamento