rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il video di "Stefania" dei Kalush Orchestra girato tra le rovine di Irpin e di Bucha

Il brano, che ha trionfato all'Eurovision Song Contest, è ormai un inno per tutte le mamme ucraine alle prese con la guerra

E' stato girato tra le rovine di Irpin e di Bucha il video di "Stefania", canzone della Kalush Orchestra che ha trionfato all'Eurovision Song Contest e che è diventata, ormai, un vero e proprio inno a tutte le mamme ucraine alle prese con l'invasione russa. 

La canzone è stata scritta dal cantante Oleh Psiuk per sua mamma, e racconta di quando lei lo proteggeva tra le sue braccia. Di seguito il testo: 

"Stephanie mamma, mamma Stephanie
Il campo fiorisce e diventa grigio
Cantami una ninna nanna, mamma
Voglio ancora sentire la tua parola nativa
Mi ha cullato, mi ha dato un ritmo
E, probabilmente, la forza della volontà non mi sarà tolta, perché lei ha dato
Probabilmente ne sapeva più di Salomone
Verrò sempre da te su strade dissestate
Non mi sveglierà, non mi sveglierà, nelle forti tempeste
Prenderà due museruole da sua nonna, come se fossero proiettili
Mi conosceva molto bene, non si è lasciata ingannare
Dato che ero molto stanco, mi ha cullato in tempo
Luli, luli, luli, vai!
Stephanie mamma, mamma Stephanie
Il campo fiorisce e diventa grigio
Cantami una ninna nanna, mamma
Voglio ancora sentire la tua parola nativa
Non ho i pannolini, ma mamma, ma mamma, basta
Non importa come cresco, da grande pago le cose
Non ho avuto un figlio, lei continua a perdere la pazienza
Stavo camminando, le scorie ti avrebbero colpito!
Sei ancora giovane, oh mamma, al culmine
Se non apprezzo la cura del picco della gloria, sono in un vicolo cieco
Uccidi la vetta, questa vetta, brucerei, brucerei, con il tuo amore
Luli, luli, luli, vai!
Stephanie mamma, mamma Stephanie
Il campo fiorisce e diventa grigio
Cantami una ninna nanna, mamma
Voglio ancora sentire la tua parola nativa
Stephanie mamma, mamma Stephanie
Il campo fiorisce e diventa grigio
Cantami una ninna nanna, mamma
Voglio ancora sentire la tua parola nativa"

Si parla di

Video popolari

Il video di "Stefania" dei Kalush Orchestra girato tra le rovine di Irpin e di Bucha

Today è in caricamento